FESTARCHlab 2012

Terni, 24 - 30 settembre 2012

Al via Festarchlab, festival di architettura organizzato da GATR - Associazione giovani architetti di Terni, nato dalla collaborazione con Stefano Boeri, ideatore di Festarch, e la rivista Abitare.

Il tema di quest'anno è lo spazio pubblico e la sua riqualificazione, visti attraverso l'ottica dell'interazione tra pubblico e privato. Il festival si pone come obiettivo di sperimentare soluzioni innovative, che consentano di focalizzare l'attenzione sul tema della riappropriazione, anche identitaria, dei luoghi pubblici da parte della comunità. Nella consapevolezza che le caratteristiche dello spazio pubblico determinano in quale misura la città sa essere innovativa, inclusiva, aperta e dinamica.

Il festival 

È il festival dei luoghi. I protagonisti saranno collettivi che hanno deciso di fare architettura insieme, di puntare sulla sinergia tra diverse professionalità, idee, esperienze, mossi dal comune ideale della necessità del confronto, della creazione condivisa, della testimonianza. L'esuberanza e l'entusiasmo tipica della loro giovane età li porta quasi inconsapevolmente tutti a scegliere pratiche comuni di autocostruzione nella visibilità dello spazio pubblico: cantieri aperti, visibili, che si mostrano in tutta la loro verità, che mostrano anche la dif!coltà del passaggio tra l'idea e la realizzazione.

Si palesa sorprendentemente il principio creativo dell'architettura, si pratica fisicamente quasi come in una scena teatrale la tridimensionalità dell'idea architettonica. Ci siamo abituati sempre di più a non vedere i cantieri dei manufatti che vengono costruiti: sono tutti chiusi, barrati, impenetrabili. Le esigenze di sicurezza chiaramente lo esigono, ma è la sparizione della verità e del peso delle cose che cambiano. Per nostra fortuna rimane emozionante l'effetto sorpresa, dopo un lungo tempo di attesa di fronte a teli e strutture provvisorie, quando si palesa una buona opera, si rimane colpiti dalla forza dell'architettura, dove grandi nuovi volumi nello spazio si relazionano tra loro con veemenza, lasciandoci per un po' in balia di una nuova affascinante esperienza sensoriale.

Questo festival d'altro canto fa emergere quasi inconsapevolmente l'operato di tanti gruppi delle nuove generazioni che danno invece un valore primario alla verità del mestiere, all'esperienza sul campo, alla visibilità di se stessi e del proprio operato, aprendosi alle critiche e alla discussione, mostrando altresì la gioia della loro scelta professionale.

Nelle loro opere in divenire prende corpo un'idea di incontro tra il pubblico e il privato: la soluzione è per forza ibrida, oscilla tra le due necessità, entrambe vitali per gli individui e per la collettività. I corpi architettonici creati nello spazio pubblico assomigliano molto agli oggetti del privato; i nuovi spazi che si aprono nelle piazze assomigliano molto ai propri agognati spazi del focolare domestico. L'esigenza di appartarsi, di conservarsi, di rigenerarsi tipica del privato trova una visibilità nel pubblico, si ritrova come eco formale negli elementi di arredo urbano: gli individui hanno bisogno di ritrovare senso anche nella collettività, scoprire e rinnovare testimonianze di identità.

Il lavoro dello Studio Superfluo, del collettivo Orizzontale, dei Marasma Design e in maniera diversa e più spettacolare dei 72hour urban action, si muove tra le altre cose intorno a questi temi.

Appuntamenti: 
(Terni dal 24 al 30
 settembre 2012)

72 hour urban action | 26-29 settembre
Luogo operativo di base: CMM Spazi pubblici.

72 minuti: la città vista da un metro | 29 settembre ore 17.00
Luogo: piazza dei bambini 

Orizzontale | 24-29 settembre
Luogo: Piazza della Repubblica 

Studio Superfluo | 24-29 settembre
Luogo: piazza dei bambini e delle bambine 

Ciclomappa | 24-30 settembre
Primo ritrovo, 24 settembre, ore 10.00, Urban center
Luogo di riferimento: urban center, piazza della repubblica 

Metal_mezzadro/Orti urbani | 24-29 settembre
Luogo: Spazi retrostanti l'ex lanificio Gruber  

Orazio Carpenzano | 24 settembre, ore 18.00
Luogo: Piazza della Repubblica  

Premiazione del concorso Umbria Gallery | 24 settembre, ore 17.00
Luogo: Piazza della Repubblica 

Tutte le info suwww.giovaniarchitettiterni.it

pubblicato in data: