Giuseppe Terragni. Un viaggio nell'architettura

Foligno (PG), fino al 9 dicembre 2012

Nell'ambito della programmazione espositiva del CIAC Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno, fino al 9 dicembre sarà possibile visitare la mostra dedicata all'opera di Giuseppe Terragni, a cura di Attilio Terragni - Centro Terragni - e di Italo Tomassoni - CIAC.

Al centro della mostra ci sono nove colonne trasparenti, che delimitano il centro dell'esposizione; sulle pareti laterali, che suddividono questo luogo dal resto della galleria, sono esposti i disegni del Danteum, in modo da poter essere memorizzati dal visitatore; Selva oscura, Sala dell'Inferno, Sala del Purgatorio, Sala del Paradiso, hanno rappresentazioni prospettiche, accompagnate da un testo che permette di cogliere i tratti più significativi di questa macchina della memoria per la comprensione della storia dell'architettura.

In sostanza la conoscenza delle stanze del Danteum servirà al visitatore per inoltrarsi in un proprio viaggio nell'architettura, dentro e fuori la mostra, tra l'antico e il moderno, tra ieri e oggi, tra il classico e l'eclettico, il bello e il brutto.  

Intorno a questo centro della memoria artificiale, sulle quattro pareti della galleria, sono disposti documenti originali di sedici progetti di Giuseppe Terragni, tutti messi in relazione all'idea di viaggio nell'architettura contenuta nel Danteum.

Sono stati selezionati quei progetti dove si era svolta una ricerca preparatoria alle innovazioni tecniche del Danteum (tra cui Negozio Vitrum, Monumento ai caduti di Como, Casa del fascio di Como) e quei progetti nei quali sono presenti i temi riassunti nel Danteum, la narrazione astratta, la sezione aurea, il centro molteplice, la storia dell'architettura e della colonna, i rapporti di luce e ombra, il telaio in cemento armato, i tagli nelle murature, l'ascesi (tra cui Monumento ai caduti di Erba, Monumento a Roberto Sarfatti, Asilo Sant'Elia, Casa Giuliani Frigerio, Casa del fascio di Roma, Casa Vietti, Cortesella, Piano per il quartiere satellite di Rebbio).

In una seconda sezione della mostra, intitolata Terragni.oggi, sarà invece possibile assistere a un filmato sulla vita di Giuseppe Terragni realizzato da Raitre, e alla proiezione delle straordinarie immagini di Paolo Rosselli sulle opere costruite da Giuseppe Terragni tra Como e Milano, immagini che ridanno la ricchezza della luce, dei materiali e dei colori che caratterizzavano queste opere.

In uno spazio separato il visitatore ha l'occasione unica di assistere alla proiezione di un filmato in cui Daniel Libeskind racconta le sue esperienze dell'architettura di Terragni, intervento registrato a Villa Erba il 18 Aprile 2004 in occasione dell'apertura delle celebrazioni per il centenario della nascita, e montato con immagini di eventi e opere ideate per Terragni.

Chiude il percorso della mostra una serie di dipinti di Fabrizio Musa sul Novocomum, sull'Asilo Sant'Elia e sulla Casa del fascio, dipinti che mostrano il grande interesse del mondo dell'arte contemporaneo per l'architettura di Giuseppe Terragni.

Periodo espositivo: fino al 9 dicembre | Ingresso gratuito
CIAC: via del Campanile, 13 - Foligno, tel. 0742 357035 - 0742 621022 www.centroitalianoartecontemporanea.com
Apertura e orari mostra: Venerdì, Sabato e Domenica 10.00-13.00 - 15.30-19.00

pubblicato in data: