Le chiese provvisorie di Renazzo e Crevalcore

Renazzo, 18.05.13 | Crevalcore 19.05.13

A un anno esatto dal sisma che ha interessato l'Emilia, nel prossimo fine settimana vengono inaugurate le prime due chiese provvisorie della Diocesi di Bologna.

Domenica 19 maggio, alle 10.30 a Crevalcore il Cardinale Carlo Caffarra presiederà la celebrazione eucaristica nella quale la nuova struttura, dedicata alla "Madonna dei poveri" sarà benedetta e donata alla comunità. Il giorno prima, sabato 18 maggio alle ore 18 sarà il Pro Vicario Mons. Gabriele Cavina a celebrare la S.Messa nella nuova struttura di Renazzo destinata ad accogliere le celebrazioni comunitarie fino alla riapertura della chiesa storica di San Sebastiano.

Ideate all'interno del Laboratorio per le chiese provvisorie proposto nel luglio 2012 dal Centro Studi per l'architettura santeprimaacra e la città della Fondazione Card. Lercaro, le due chiese provvisorie sono strutture che non vogliono sostituirsi alle chiese storiche, che si spera possano presto tornare al loro uso, ma che desiderano, attraverso un linguaggio architettonico contemporaneo, proporre spazi accoglienti e consoni alla liturgia, rimanendo disponibili ad altri usi una volta terminata l'emergenza.

La chiesa di Crevalcore

La chiesa provvisoria di Crevalcore, opera dell'ingegnere Luca Venturi e dell'architetto Claudia Manenti, manifesta la sua presenza con una voluminosa cupola metallica che all'interno si articola in una trabeazione lignea collocata su di un basamento bianco alto cinque metri. Collocata all'interno di quello che era un parcheggio utilizzato soprattutto dai mezzi pesanti, la nuova struttura va a connotare in maniera nuova uno spazio urbano divenuto ora pienamente ad uso dei cittadini.

La chiesa di Renazzo

A Renazzo l'edificio degli architetti Barbara Fiorini e Gianlorenzo Ingrami, completamente rivestito di legno, si inserisce bene all'interno dell'area parrocchiale e manifesta nelle sue forme essenziali e attuali la volontà di dare alla provvisorietà dell'uso, la stabilità di un edificio funzionale e curato nei particolari, pienamente rispondente alle esigenze di confort e di risparmio energetico della legislazione attuale.

Appuntamenti
Sabato 18 maggio 2013 alle ore 18.00 a Renazzo.
Domenica 19 maggio 2013 alle 10.30 a Crevalcore.

Il risultato è frutto di un lavoro di equipe di diversi professionisti: dott. Thomas Veronese per le analisi geosismiche, ing. Valentina Russo per i rilievi delle aree, perito Ugo Bacchelli per il progetto degli impianti, ing. Fabrizio Campanini per i calcoli della fondazione.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: