Olympic Parks

mostra fotografica

pubblicato il:

Milano, 5 - 24 giugno 2013

Dal 5 al 24 giugno presso la Biblioteca Valvassori Peroni di Milano sono in esposizione gli scatti della fotografa Anna Pizzoccaro: immagini che documentano i parchi olimpici in seguito alla celebrazione dei Giochi.

I parchi olimpici di 5 città sono il soggetto della mostra che mette in luce il loro stato dopo che l'attenzione dei media si spegne sulle Olimpiadi. Grandi complessi sportivi - costruiti con ingenti investimenti di capitali e su progetti di famosi architetti - ed oggi poco inutilizzati o in stato di abbandono: ecco cosa unisce città diverse come Atene, Berlino, Barcellona, Melbourne e Sydney.

La fotografa Anna Pizzoccaro alterna fotografie documentative a suggestive immagini di particolari e ambienti, in una ricerca di similitudini e contraddizioni che dirada il confine tra le singole città, in un racconto globale che coinvolge uno dei simboli della nostra società. I parchi olimpici come moderne cattedrali nel deserto di un tempo vicino ma passato, in cui la spettacolarità architettonica e l'impatto visivo erano ricercati a tutti i costi.

Inaugurazione: mercoledì 5 giugno, ore 18.00

Periodo espositivo: 5 - 24 giugno 2013.
Orari: lunedì-sabato 9.00-19.00 / mercoledì 14.00-19.00
Ingresso gratuito.

Sede: Biblioteca Valvassori Peroni, via Valvassori Peroni 56, 20133 Milano.
Mezzi pubblici: MM2 (Lambrate), FS Lambrate, 23, 33, 54, 93.


Anna Pizzoccaro

nasce a Milano nel 1982. Si laurea in Sociologia con una tesi di ricerca condotta presso l'Università di Amsterdam all'interno di un progetto di ricerca europeo. Dopo alcuni anni si iscrive all'Istituto Italiano di Fotografia, dove consegue il diploma professionale. Durante gli studi inizia subito a lavorare come assistente di diversi fotografi di moda e gestisce per due anni la sala di posa Spazioloft a Milano. Attualmente vive e lavora a Milano come fotografa freelance.