Vivere alla Ponti

mostra omaggio al design domestico del maestro del '900

Lainate (MI), visitabile fino al 21 luglio 2013

Dopo diverse tappe, tra cui: Milano, Roma, Venezia, Londra, Mosca, Parigi, Vienna e New York, Villa Visconti Borromeo Litta a Lainate ospita la mostra "Vivere alla Ponti.Esperimenti di vita domestica e architetture per l'abitare e il lavoro" realizzata per il Salone del Mobile 2012 dall'Ordine degliArchitetti di Milano e Muse con il sostegno di Molteni&C.

Un omaggio al design domestico di Gio Ponti e a una visione della modernità ancora attuale, un racconto insieme intimo e professionale, accompagnato dalle lettere, dalle fotografie di famiglia e dai documenti video che testimoniano la vitalità del grande maestro del ‘900.

Protagonisti sono anche gli arredi disegnati da Gio Ponti tra il 1935 (sedia per il primo Palazzo Montecatini) e gli anni '50 (libreria, cassettone, tavolino, cornici e tappeto per Casa Ponti in via Dezza a Milano, 1956-57). Una collezione rieditata da Molteni&C, grazie all'accordo firmato in esclusiva con gli eredi di Ponti e con la direzione artistica dello Studio Cerri&Associati, dopo un lungo percorso di ricerca e studio dei prototipi.

Appuntamento: la mostra è visitabile fino al 21 luglio 2013
Orari di apertura: mercoledì ore 21-22.30 sabato e domenica ore 10-12 / 15-18.30
Apertura a richiesta per gruppi (min. 8 persone) Ingresso gratuito

Sede: Villa Visconti Borromeo Litta, Largo Vittorio Veneto 12 20020 Lainate (MI)

Info: Ufficio Cultura tel. 02 93598266-67 | email cultura@comune.lainate.mi.it | web: www.comune.lainate.mi.it

con la collaborazione di Comune di Lainate, Associazione Amici di Villa Litta, Ordine degli Architetti della Provincia di Milano, Ordine degli Architetti di Monza e Brianza, Cavallini Linea C.

pubblicato in data: