Villaggi africani e paesaggi urbani

appuntamento del ciclo di incontri "Paesaggi senza confini"

Milano, lunedì 28 ottobre 2013 ore 18.00

Nell'ambito del ciclo di incontri promosso dall'associazione Elda Cerchiari Necchi, "Paesaggi senza confini", lunedì 28 ottobre alle ore 18,  ci sarà l'incontro dal titolo "Villaggi africani e paesaggi urbani" con Stefano Allovio, professore di Antropologia culturale presso il dipartimento di Filosofia dell'Università degli Studi di Milano.

L'Antropologia culturale è una delle discipline più feconde del sapere umano: ha influenzato ogni ambito di studio e ricerca, determinando nuove interpretazioni critiche e aiutando a comprendere connessioni e continuità nella realtà che ci circonda.

«Leggere i paesaggi da un punto di vista antropologico, partendo dai villaggi e dalle megalopoli dell'Africa sub-sahariana, permette di indagare altre concezioni del mondo dove la costruzione di un immaginario esotico lascia spazio a una più ampia riflessione sul destino di tutti gli esseri umani».

"Paesaggi senza confini" è un programma, scandito in 10 incontri, in cui si indaga attraverso esperti di diverse discipline, il concetto di spazio: dalla definizione filosofico-estetica, alle evocazioni di spazialità e creatività musicali, teatrali, antropologiche e territoriali. Quali sono le articolazioni più complesse e profonde del termine paesaggio? Con esso si intende uno spazio modellato e arricchito dall'uomo e trasformato in centri urbani, in scenari naturali, in creazioni pittoriche e architettoniche.

Appuntamento: lunedì 28 ottobre 2013 ore 18.00 | Ingresso libero.
Spazio Oberdan di Milano_ Viale Vittorio Veneto 2 - Milano.

Info e programma degli incontri: www.provincia.milano.it/cultura

con il contributo di Provincia di Milano e con la partecipazione di esperti docenti universitari, di Milano Teatro Scuola Paolo Grassi e di Italia Nostra-CFU.


Stefano Allovio
ha condotto ricerche di antropologia simbolica in Burundi e ha indagato i sistemi di alleanze e i rituali di iniziazione nel Congo nord-orientale. Più recentemente, sempre in Congo, ha svolto ricerche etnografiche in contesto urbano (Kinshasa) sulle associazioni di mutuo soccorso. Partendo dai propri terreni di ricerca ha condotto analisi comparative sui gruppi pigmei e sulle trasformazioni storiche delle performance culturali. Fra i suoi volumi pubblicati: Pigmei, europei e altri selvaggi (Roma-Bari, Laterza 2010) e Antropologi in città (Milano, Unicopli 2011).

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: