Zvi Hecker | Architettura in luce

lectio magistralis

Milano, mercoledì 12 febbraio 2014 ore 17.30

Mercoledì 12 febbraio 2014 alle ore 17.30, al Politecnico di Milano, l'architetto berlinese Zvi Hecker terrà una lectio magistralis sul tema della "Architettura in luce" in occasione dell'inaugurazione della mostra della 3a edizione del premio di laurea Silvers, conferito alla miglior tesi presentata sul tema "Progetti di architettura di scuola italiana in contesti internazionali".

Interverranno:

• Ilaria Valente, preside Scuola di Architettura e Società
• Claudio Chesi, vicepreside Scuola di Architettura e Società
• David Palterer, professore - Politecnico di Milano  
• Guya Bertelli, presidente CCS Magistrale Architettura

Appuntamento: mercoledì 12 febbraio 2014 alle ore 17.30
Aula Rogers Politecnico di Milano, via Ampère 2 - Milano.

Ingresso libero fino a esaurimento posti | infowww.polimi.it/eventi/


Zvi Hecker

studia architettura presso il Krakow Polytechnic (1949-1950) e il Technion di Haifa, dove nel 1955 riceve la laurea. Nel 1957 si diploma all'Accademia di Pittura Avni. Dopo il servizio militare effettuato nel Corpo degli Ingegneri dell'Esercito Israeliano, nel 1959 apre a Tel-Aviv lo studio dove lavora con Eldar Sharon fino al 1964, e con Alfred Neumann fino al 1966. Dal 1991 dirige il proprio studio di architettura a Berlino.

Dal 1969 al 1972 Zvi Hecker è professore aggiunto presso la Laval University School of Architecture a Québec, Canada; nel 1977 tiene lezioni presso la University of Texas, School of Architecture di Arlington; nel 1979 è architetto ospite alla Washington University School of Architecture in St. Louis, nel 1980 è professore ospite nella Lowa State University School of Architecture, nel 1997 al Technion di Haifa, Israele. Tra il 1998 e il 2000 Zvi Hecker è stato professore alla Universität für Angewandte Kunst in Vienna - Meisterwerkklasse für Architektur.

Il lavoro di Zvi Hecker è stato esposto in diverse città incluse Tel Aviv, Gerusalemme, New York, Firenze, Berlino, Venezia, Vienna, Kiev e altre. Nel 1991 rappresenta Israele alla Biennale di Venezia, nel 1996 partecipa alla 6ª Biennale di architettura di Venezia, l´"Architettura come Sismografo", nonché alla 7ª Biennale di architettura 2000 e alla 9ª nel 2004.

pubblicato in data: