Wood. Building the future

Milano, 21 - 31 marzo 2014

Un'esposizione mobile e compatta, sotto forma di Woodbox, collocata nel cuore di Milano, in piazza Cordusio, mostra il potenziale dell'architettura in legno in Europa. Milano è la prima tappa dei Wooddays, un roadshow internazionale che, con dibattiti, conferenze e manifestazioni di presentazione delle best practices, approfondirà il tema delle possibilità offerte dal legno come materiale da costruzione in ambito urbano. Promosso da proHolz Austria, in collaborazione con promo_legno per la manifestazione italiana, il Roadshow prevede, dopo la prima di Milano, altre tappe a Bratislava, Lubiana e Bruxelles nel 2014, a Torino, Zagabria e Praga nel 2015, a Firenze, Belgrado e Budapest nel 2016.

L'idea di fondo del roadshow internazionale è quella di valorizzare il legno come materiale da costruzione dalle incredibili possibilità applicative, collocandolo proprio nei punti nevralgici nei quali in futuro l'edilizia in legno avrà un ruolo importante: nel cuore delle città. Le conquiste tecniche degli ultimi anni consentono di realizzare costruzioni in legno con modalità totalmente nuove e offrono a questo materiale, in grado di rigenerarsi, nuove opportunità di impiego per progetti ambiziosi, soprattutto in ambito urbano.

Woodbox: 38 progetti di architettura urbana in legno che guardano al futuro

Partendo da alcuni significativi progetti architettonici già realizzati, Woodbox mostra come l'edilizia in legno si stia affermando in nuovi ambiti, dalla realizzazione di strutture portanti con ampie campate alla costruzione di grattacieli, e come si possa utilizzare il legno per effettuare interventi innovativi di ampliamento del patrimonio edilizio preesistente, di riqualificazione e di costruzione di agglomerati abitativi.

La mostra itinerante sottolinea inoltre quale rilevanza abbia il legno anche nell'edilizia pubblica, dalle scuole alle case di riposo. Gran parte dei progetti illustrati proviene da territori di lingua tedesca, molti di essi dall'Austria, paese pioniere dell'edilizia in legno. Partendo dal know-how austriaco e da esperienze specifiche anche in Germania e Svizzera, il roadshow Wood. Building the future intende dare un contributo alla diffusione e alla creazione di una rete dell'edilizia in legno in Europa. 

Wooddays, piattaforma di dialogo esclusiva

E' in particolare l'idea della creazione di un network dell'edilizia in legno a fare da sfondo ai Wooddays. I tanti eventi, dai dialoghi tra città al convegno di architettura, che si terranno in tutte le città del Roadshow, offrono infatti un'esclusiva piattaforma di dialogo internazionale. L'obiettivo è far incontrare politica e autorità, architettura e progettazione, industria del legno e imprese edili, nonché scienza e ricerca, per un confronto comune che permetta di definire le condizioni in cui l'edilizia in legno può aver successo e di costruire efficaci reti di comunicazione.

Wood Growing Cities. Contributo del legno per una crescita urbana sostenibile

Focus dei dibattiti sarà soprattutto il tema del rinnovamento e della presenza, all'interno delle città, di strutture in legno. Le città smart necessitano di edifici sostenibili che comportino una riduzione delle emissioni di CO2. Il legno offre un contributo fondamentale per una metodologia costruttiva pulita, all'insegna dell'efficienza energetica e della salvaguardia delle risorse. Le motivazioni principali che depongono a favore di un maggiore impiego del legno nell'edilizia sono ad esempio la prevenzione antincendio e la costruzione su più piani, oltre agli effetti positivi in termini di emissioni di CO2 e di efficienza energetica.

Sono queste le tematiche a cui, nell'ambito dei Wooddays, sono dedicati i dibattiti tra città con il coinvolgimento delle autorità, del mondo politico e della progettazione. Dibattiti si avvicendano tra Milano e Zurigo, Bratislava e Vienna, tra Lubiana e Vienna. A completare l'offerta dei Wooddays, nell'ambito dei convegni di architettura, architetti internazionali presentano alcuni esempi di spicco della moderna architettura in legno.

Roadshow WOOD. BUILDING THE FUTURE
Woodbox & Wooddays - 21 - 31 marzo 2014 Milano, Piazza Cordusio - Milano.

Woodbox è aperto ogni giorno dalle ore 10:00 alle ore 20:00, ingresso libero.


Partnership internazionali

proHolz Austria, l'organizzatrice dell'articolato Roadshow, è sostenuto in questa iniziativa dall'Organizzazione Europea delle Segherie (EOS) e dalla Federazione europea dei produttori di pannelli (EPF). Le associazioni europee prevedono inoltre di presentare Woodbox anche nell'ambito della European Wood Day Action Week che si terrà a settembre a Bruxelles.

L'ideazione dei contenuti avviene in stretta collaborazione con la Technische Universität di Monaco di Baviera. L'idea e l'impostazione del Woodbox sono opera di Hermann Kaufmann, architetto e pioniere dell'edilizia in legno nonché docente di Edilizia in legno alla Technische Universität di Monaco. Woodbox è un distillato della sua grande esposizione "Bauen mit Holz - Wege in die Zukunft" [Costruire con il legno - Percorsi verso il futuro] che è stata presentata nel 2011/12 alla Pinacoteca di Monaco e nel 2012/13 alla Künstlerhaus di Vienna, ottenendo in entrambi i casi un enorme successo.

I Comuni di Milano, Bratislava e Lubiana collaborano attivamente all'evento quali partner locali. Offrono il loro contributo anche le associazioni nazionali di'architettura, degli ingegneri e le associazioni che promuovono il legno, le università rinomate nel settore nonché importanti aziende europee del settore legno.

pubblicato in data: