Tetti giardino: rivoluzione verde

Roma, venerdì 27 giugno 2014 ore 10.00

Realizzare tetti giardino è un sistema per costruire case più sane, sostenibili e vicine al modello di "architettura naturale". ANAB, Associazione Nazionale Architettura Bioecologica organizza il convegno "Architettura naturale e verde pensile per gli edifici e le città ecologiche del futuro".

Secondo l'architetto Mario Veronese, segretario nazionale di ANAB: «Il verde pensile è uno strumento per costruire in modo più sostenibile; gli interventi di verde pensile si possono realizzare su moltissimi edifici esistenti, e oltre ad altri vantaggi permettono di allungare la vita utile dei solai, che protetti dalle intemperie durano molto più a lungo. Ma la cosa più importante è la migliore qualità di vita di chi abita gli edifici che si dotano di un tetto giardino: il verde pensile permette di contrastare le temperature eccessive, mitigando l'effetto "isola di calore" che deriva dal surriscaldamento di tetti e coperture, migliorando la vivibilità degli edifici, e di avere anche uno spazio verde, un piccolo parco a casa propria».

«E necessario adottare nuovi criteri d'uso del verde nelle città» sostiene l'agronomo Paolo Callioni, responsabile ANAB per il settore della pianificazione sostenibile e curatore del convegno. «Anche in Italia - continua Callioni - da ora in poi le regole e i progetti urbanistici devono fare in modo che il verde (e in particolare il verde pensile) diventi un elemento strutturale, per rendere le città più "naturali", così come sta avvenendo in tante città europee ed extraeuropee (ad esempio Parigi, Vancouver o S. Francisco), che hanno fortemente incentivato la realizzazione dei tetti verdi. E' in corso una "rivoluzione verde", una rivoluzione pacifica che sarà alla base delle città del futuro, a cui tutti dobbiamo partecipare, sia come attori che come fruitori di un ambiente migliore».

Il verde è infatti capace di migliorare in modo concreto la vita delle persone: permette di "fissare" le polveri sottili presenti nell'atmosfera, migliorando l'aria che respiriamo, ma è anche dimostrato sia che lavorare circondati dalle piante favorisce la produttività, sia che le degenze di malati che si trovano in ambienti circondati dal verde sono più brevi e la guarigione più facile.

Saranno presenti alcuni fra i più importanti soggetti che si occupano di verde pensile a livello nazionale: dal Ministero dell'Ambiente con il sottosegretario Barbara Degani, che aprirà i lavori, ad AIVEP (Associazione Italiana Verde Pensile), ai Consigli Nazionali Architetti, Ingegneri, Dottori Agronomi e Forestali all'INU.

» programma

Appuntamento: venerdì 27 giugno 2014 dalle 10.00 alle 17.30
Aula Adalberto Libera, Dip. Architettura Università Roma Tre - Largo Giovanni Battista Marzi, 10 (Ex Mattatoio) Ingresso Ponte Testaccio

La partecipazione è gratuita, è gradita la preregistrazione (invio di email con i propri dati a convegni@anab.it), maggiori informazioni sul sito www.anab.it

giu 27

Tetti giardino: rivoluzione verde Roma Tre, Largo Giovanni Battista Marzi 10, Roma | venerdì 27 giugno 2014 dalle 10.00

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: