Marmomacc: la casa a patio secondo Aires Mateus, Miàs, Souto De Moura e Tagliabue

pubblicato il: - ultimo aggiornamento: 

Verona, 24 - 27 settembre 2014

Quattro architetti di fama internazionale con sede in Portogallo e Spagna incontrano quattro aziende italiane che hanno legato i propri nomi alla produzione di materiali litici.

Manuel Aires Mateus con Grassi Pietre, Josep Miàs con Travertino Sant'Andrea, Eduardo Souto De Moura con Piba Marmi, Benedetta Tagliabue con Decormarmi, partecipano a Marmomacc, la fiera internazionale dedicata al marmo, al design e alle tecnologie, in programma da mercoledì 24 a sabato 27 settembre 2014.

Con i loro progetti, gli architetti hanno pensato a installazioni o a microarchitetture ispirate al tema della casa con patio. Si tratta di una riflessione sulla abitazione mediterranea e atlantica in pietra, una tipologia che ha radici nelle culture locali di diverse aree. Il layout generale di progetto è formato da quattro "lotti" di 60 mq, affiancati da un'area patio di circa 30 mq, disposti intorno a uno spazio centrale a giardino.

Le case-patio saranno pensate per rivelare nuove qualità e potenzialità dei materiali litici e per mostrare le capacità di lavorazione delle aziende partecipanti, delle quali costituiscono anche il luogo di accoglienza dei visitatori e dei clienti.

Le installazioni saranno allestite all'interno del Padiglione n. 1, interamente dedicato agli eventi culturali di Marmomacc. L'obiettivo è interpretare la pietra in modo creativo e aprire la sperimentazione di questo materiale verso nuove frontiere.

a sinistra il concept di Manuel Aires Mateus, a destra il concept di Benedetta Tagliabue

concept di Josep Miàs

La mostra è organizzata da Veronafiere e curata da Raffaello Galiotto, Vincenzo Pavan, Damiano Steccanella.

web www.marmomacc.com

set 24
set 27

Marmomacc: la casa a patio secondo Aires Mateus, Miàs, Souto De Moura e Tagliabue Verona Fiere, viale del Lavoro 8, Verona

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario