I Maestri del Paesaggio, International Meeting of the Lanscape and Garden

la nuova edizione della manifestazione è dedicata al tema "Healing Landscape": il verde come fonte di benessere

Bergamo, 6 - 21 settembre 2014

Incontri con i più rinomati landscape architect e gardener designer, workshop, seminari, aperitivi e altri eventi collaterali, sono in programma dal 6 al 21 settembre durante la manifestazione I Maestri del Paesaggio-International Meeting of the Lanscape and Garden: un evento che si colloca a pieno titolo tra i più significativi in ambito nazionale e internazionale legati alle tematiche del paesaggio. A fare da cornice all'evento inoltre: eventi culturali ed enogastronomici, mostre, il tutto per diffondere e valorizzare la cultura del paesaggio naturale e antropizzato e richiamare l'attenzione sullo sviluppo sostenibile delle città.

Healing Landascape è il tema dell'edizione 2014. La manifestazione «vuole approfondire il tema del verde come fonte di benessere», spiega Giulio Senes, docente e ricercatore presso la Facoltà di Scienze Agrarie e Ambientali dell'Università degli Studi di Milano- «I benefici del verde - continua - sono molteplici e afferiscono a tutte e tre le "sfere" della definizione di salute dell'OMS: fisico, mentale, e sociale [...] Un healing garden è uno spazio esterno (e talvolta un'area verde interna) progettato per promuovere e migliorare la salute e il benessere delle persone, cioè un'area verde specificamente progettata per essere "healing"».

Protagonisti dei meeting: Stig. L. Andersson (DK) / Pablo Georgieff - CoLoCo (FR) / Fergus Garrett (UK) / Luciano Giubbilei (IT) / Ugo Morelli (IT) / Ulf Nordfjell (S) / Antonio Perazzi (IT) / Giulio Senes (IT).

Illustri nomi provenienti da diverse nazioni d'Europa guideranno i partecipanti in nuovi workshop. I docenti: Sophie Agata Ambroise (CH) / Marco Bay (IT) / Christopher Bradley-Hole (UK) / Marianne Majerus (UK) / Hinnerk Wehberg e Henrike Wehberg-Krafft (DE).

BEST IN SHOW
Per la prima volta, inoltre, in occasione della IV edizione dell'International Meeting del 20-21 settembre, Arketipos coinvolgerà nel Best in Show 2014 Luciano Giubbilei per un tête a tête con Fergus Garrett, notissimo capo giardiniere di Great Dixter. I due verranno intervistati dalla direttrice della rivista britannica Gardens illustratedJuliet Roberts e dal pubblico.

SUMMER SCHOOL
Attesa la summer school a cui parteciperanno sedici studenti provenienti da tutto il mondo, supervisionati dai visiting professor, Andy Sturgeon e Gianni Pettena. Con il singolare approccio learning by doing, i ragazzi lavoreranno divisi in team per favorire il confronto di idee e opinioni e la realizzazione di due allestimenti paesaggistici i cui frutti saranno visibili in occasione di Expo 2015. I luoghi coinvolti sono una piazza storica di Bergamo Alta e la Piazza Città di Lombardia di Milano, ingresso del grattacelo sede della Regione Lombardia. Sarà la genialità creativa dei ragazzi a plasmare il nuovo volto di entrambe le aree, progettandole a Bergamo durante la Summer School 2014 e realizzandole nell'estate del 2015, entrando così di tutto diritto a far parte della programmazione degli eventi di Expo 2015.

MOSTRA DI FOTOGRAFIA
Tra le novità del 2014 la mostra organizzata in collaborazione con GAMeC, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea e Allianz Bank, dedicata al fotografo Long Chin - San (Zhejiang 1892-1995) dal titolo "Long Chin San-Mario Finazzi. La fotografia di paesaggio tra tecniche moderne e antica tradizione.". Trentadue scatti originali per raccontare la poetica visiva del paesaggio d'Oriente.

PIAZZA VERDE
Inoltre, per sedici giorni Piazza Vecchia, la piazza storica di Bergamo in Città Alta, una delle più belle d'Italia, torna a vestirsi di verde. Fiori, geometri, aiuole e un tappeto verde si fondono con la scenografia monumentale dell'architettura. La Piazza, che quest'anno porta la firma internazionale di Peter Fink in team con Lucia Nusiner e Maurizio Quargnale, si trasforma nei quindici giorni dell'evento in un salotto all'aria aperta, incantevole attrazione per migliaia di persone, capace di far riscoprire l'unicità di un paesaggio tra i più apprezzati in Italia.

Per l'allestimento Fink ha pensato ad «un dialogo di contrasto con lo scenario monumentale». Senza perdere di vista il tema del verde e l'obiettivo di fare della piazza un luogo di aggregazione, ha voluto dare allo spazio uno «spiccato accento concettuale e artistico contemporaneo».

La piazza trasformata dall'installazione vegetale rinnova il rapporto tra arte e progettazione del paesaggio. Sarà un luogo da esplorare attraverso i sensi, a caratterizzarlo l'uso audace di colori, forme e profumi. Le persone parteciperanno all'allestimento, diventando, spiega l'autore: «come un flusso di acqua tra ciottoli di un ruscello».

La piazza sarà anche oggetto del concorso fotografico "Obiettivo sulla Piazza Verde" organizzato con la partnership di Nikon e Gardenia - Bell'Italia.

Appuntamento: 6 - 21 settembre 2014 - Bergamo (vari luoghi della città).

Tutte le info e il programma dettagliato: www.arketipos.org

Arketipos è l'associazione organizzatrice, in collaborazione con il Comune di Bergamo, de I Maestri del Paesaggio - International Meeting of the Landscape and Garden.

 

pubblicato in data: