Idee "smart" per l'isola del Giglio: dai professionisti i progetti sostenibili

un convegno per presentare i vincitori del concorso "Smart Giglio"

Grosseto, venerdì 20 febbraio 2015, ore 10:00

Smart Giglio, il concorso d'idee per progettare azioni sostenibili nel campo della produzione di energia elettrica e della mobilità per il Giglio e per Giannutri, giunge alla sua fase finale. Sono stati selezionati 3 progetti tra i 12 presentati da architetti, ingegneri, geologi, studi, gruppi professionali e società di progettazione.

Vincono due raggruppamenti di professionisti e un'architetta. Primo classificato è lo staff guidato dall'ingegner Jacopo Montali e formato dall'ing. Guido Zanzottera, arch. Elena Angeloni, arch. Giovanni Santachiara, ing. Eliana Perucca, ing. Paolo Porporato, arch. Monica Naso, arch. Luciano Laffranchini. Secondo il gruppo R.EN.A.G.E. ATP con capogruppo l'architetto Stefano Sagina e componenti arch. Stefano Sassi, ing. Massimo Nencioni, geol. Fabrizio Uccelletti. Terzo il progetto dell'architetto Michela Sodini.

Primo classificato. L'obiettivo è l'autosufficienza delle isole il cui elemento cardine, oltre alla produzione da sole, vento e biogas, è un dispositivo di accumulo dell'energia eccedente in vasche, in cui viene pompata acqua di mare, rilasciata e "turbinata" in caso di necessità. Altri interventi attengono alla riqualificazione della rete potabile e all'utilizzo di un Kit per il risparmio idrico e al recupero delle acque di risulta.

Secondo classificato. Le soluzioni propongono la produzione di energia dal moto ondoso del mare (Wave Energy e Dock Energy) e dal sottosuolo, attraverso la geotermia a media entalpia. Viene suggerito l'impiego dell'idrogeno per la mobilità e il wifi libero e gratuito per favorire la fruizione dei beni culturali e dei servizi.

Terzo classificato. Due diverse soluzioni architettoniche per lo sfruttamento dell'energia solare: una prevede una struttura modulare ripetibile con l'alloggiamento di diversi dispositivi tecnologici alimentati da un piccolo impianto fotovoltaico. L'altra da collocare in spiaggia. Entrambe adattabili a varie esigenze e dotate di colonnina di ricarica per i mezzi elettrici, di un punto informativo turistico, un compattatore di rifiuti e punto di ricarica per smart phone e tablet.

«Tutti i progetti selezionati - commenta Emilio Bonifazi, presidente della Provincia di Grosseto -, costituiscono un patrimonio straordinariamente importante di ricerca e studio applicato per il rilancio dell'Isola del Giglio e di Giannutri. L'interesse dimostrato dalla Regione Toscana in occasione della firma del protocollo d'intesa per l'isola, è un presupposto positivo anche per una loro realizzazione concreta». 

Il convegno sarà coordinato da Emilio Bonifazi. Introdurrà Pietro Pettini, presidente dell'Ordine degli architetti e parteciperanno: Marco Sabatini, già vice presidente della Provincia, Giampiero Sammuri, presidente dell'Ente parco nazionale dell'arcipelago toscano, Sergio Ortelli, sindaco di Isola del Giglio, Liciano Lotti, presidente dell'Ordine degli ingegneri, Fabio Martellini, dell'Ordine dei geologi della Toscana. Concluderà la mattinata la presentazione dei progetti da parte dei vincitori.

I membri della giuria: ing. Liciano Lotti, presidente, ing. Renzo Ricciardi, arch. Giovanni De Luca, arch. Alessandro Petrini, arch. Luciano Catoni, arch. junior Rinaldo Fantaccini, ing. Eleonora Tattarini, dott. geol. Fabio Martellini - Maria Chiara Piccaldi.

Convegno: 
Venerdì 20 febbraio 2015, ore 10:00
Palazzo della Provincia - Grosseto

La premiazione del concorso avrà luogo il giorno 11 aprile 2015 ore 12:00 presso la sala consiliare del Comune di Isola del Giglio - Giglio Castello

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: