Usage del Territorio

Studio sul consumo di suolo di una vasta area transfrontaliera che comprende la Valle Varaita e il Queyras

Cuneo 6 marzo 2015 | Saluzzo (CN) 13 marzo 2015

Usage del Territorio è un progetto congiunto, elaborato da architetti e pianificatori italiani e francesi, il cui obiettivo è lo studio del consumo di suolo di una vasta area transfrontaliera che comprende la Valle Varaita e il Queyras, facendo capo alle città di Cuneo e Gap.

Il progetto è stato condotto dall'Ordine degli Architetti della Provincia di Cuneo con la collaborazione del Conseil d'Architecture, d'Urbanisme et de l'Environment delle Hautes-Alpes (CAUE 05) ed è stato finanziato con il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale all'interno del Programma Alcotra 2007-2013 Insieme oltre i confini.

Usage del Territorio racconta un'area vasta, segnata su entrambi i versanti dalla tendenza allo spopolamento dei nuclei abitati di alta valle in favore di quelli di pianura. Il progetto di ricerca transfrontaliero osserva fenomeni simili all'interno di quadri normativi, economici e socioculturali differenti, per individuare strategie condivise di sviluppo sostenibile.

In Val Varaita nel corso del Novecento la popolazione residente è progressivamente decresciuta ma è comunque aumentato il costruito e di conseguenza anche il tasso di consumo del suolo. Tutto ciò è avvenuto all'interno di un sistema complesso di norme e regole che non è stato capace di perseguire strategie di equilibrio tra le ragioni di sviluppo economico e la tutela del territorio.

Partendo dal presupposto che un sistema dovrebbe essere più forte delle singole parti che lo compongono, il progetto Usage offre agli amministratori, agli abitanti e ai tecnici alcuni input di visione e cooperazione, che verranno presentati al pubblico in due occasioni, entrambe inserite nel programma della formazione continua degli architetti.

Il primo appuntamento è previsto per venerdì 6 marzo dalle ore 9.30 alle 17.00 presso il Centro Incontri della Provincia a Cuneo con la presenza dell'assessore regionale Alberto Valmaggia e del presidente della Provincia e Sindaco di Cuneo Federico Borgna. Durante la tavola rotonda Roberto Colombero, sindaco di Canosio e presidente dell'Unione montana Valle Maira, il prof. arch. Carlo Alberto Barbieri e l'arch. Livio Dezzani si confronteranno sul tema della progettazione di area vasta con gli amministratori pubblici e alcuni operatori economici della valle (» programma).

Il secondo evento è programmato per venerdì 13 marzo dalle ore 9.00 alle 12.30 presso il Salone d'Onore dell'Antico Municipio di Saluzzo alla presenza del sindaco Mauro Calderoni e della dott.ssa Milva Rinaudo, sindaco di Costigliole Saluzzo e presidente dell'Unione Montana Valle Varaita. Il prof. Antonio De Rossi del Politecnico di Torino e il dott. Marco Bussone dell'Ufficio Stampa Uncem Piemonte discuteranno il tema delle strategie per il territorio montano (» programma).

Appuntamenti: 
venerdì 6 marzo 2015 - Centro Incontri della Provincia, c.so Dante 41 - Cuneo.
venerdì 13 marzo 2015
 - Salone d'Onore dell'Antico Municipio, Salita al Castello - Saluzzo.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: