Tour alla scoperta dei luoghi dove l'architettura incontra il gusto

Un'iniziativa per scoprire realtà di Lombardia e Piemonte, dove i protagonisti sono l'architettura e il cibo

AIM, con gli Ordini degli Architetti di Milano, Torino e Cuneo, organizza gli "Architecture and Taste Expo Tour", itinerari nei luoghi di eccellenza produttiva e architettonica, dove il piacere della vista si intreccia con il piacere del palato.

mostre e convegni

In occasione di Expo Milano 2015 AIM, Associazione Interessi Metropolitani, insieme all'Ordine degli Architetti di Milano, Torino e Cuneo, organizza gli "Architecture and Taste Expo Tour", itinerari nei luoghi di eccellenza produttiva e architettonica, dove il piacere della vista si intreccia con il piacere del palato.

L'iniziativa è un'occasione per scoprire alcune realtà dei territori della Lombardia e del Piemonte sconosciuti ai più o semplicemente conosciuti in modo diverso. I visitatori saranno accompagnati in percorsi storici e artistici, nei luoghi della cultura, della produzione, del commercio e della ristorazione, dove a fare da protagonisti saranno l'architettura e il cibo, tema centrale di Expo Milano 2015. Rilevanza sarà data a posti di riuso industriale e ai luoghi dove i ristoranti e i bistrot sono nati dalla reinterpretazione e valorizzazione degli spazi e del loro utilizzo precedente.

Fondamentali per decidere alcune delle realtà selezionate, sono state le call che gli ordini degli architetti hanno lanciato ai loro iscritti: gli architetti hanno quindi segnalato le eccellenze dei territori da loro stessi progettate.

I sei itinerari proposti prevedono diverse offerte che variano per tipologia di trasporto, durata e temi affrontati e propongono tour a piedi, in bicicletta e in bus, nei territori agricoli, nei centri storici delle città e nei territori metropolitani. I tour toccheranno stabilimenti, musei d'impresa, territori di produzione del vino e dei prodotti agricoli, musei d'arte e design, eccellenze del mondo della ristorazione, nuovi quartieri e nuove architetture ecosostenibili, alcuni di questi prevedono degustazioni di prodotti tipici.

I sei itinerari

01 | CENTRO DI MILANO
L'itinerario prevede una visita guidata a piedi nel centro di Milano, alla scoperta di luoghi storici e di nuovi progetti di riuso di edifici e monumenti esistenti, legati al tema del gusto e dell'alimentazione. L'itinerario parte dalla Triennale di Milano con la mostra "Arts & Foods", il nuovo ristorante sul tetto e la Torre Branca progettata da Giò Ponti. Attraverso il Parco Sempione e il Castello Sforzesco, con il nuovo volume del bar "Calicantus" inserito all'interno delle corti, si raggiunge Piazza dei Mercanti, luogo simbolo del commercio milanese. Infine si giunge in Galleria Vittorio Emanuele dove è stato realizzato il nuovo Highline Galleria, un percorso sui tetti con spazi di ristorazione, e Il Mercato del Duomo, nuovo luogo del cibo all'insegna del mangiare italiano, progettato da Michele De Lucchi e Autogrill.

02 | LUOGHI DI IMPRESA E PRODUZIONE
L'itinerario comprende la visita guidata dei nuovi quartieri e dei musei d'impresa presenti nel territorio milanese tra cui la Galleria Campari, il Museo Kartell e il Mumac - Museo della macchina del caffè. Il percorso in pullman prevede anche la visita del quartiere Porta Nuova, con i suoi grattacieli che hanno ridisegnato lo skyline di Milano ma anche il grande spazio aperto con orti urbani e l'installazione del campo di grano - Wheatfield. Infine alla Fondazione Prada, lo spazio legato alle collezioni d'arte della casa di moda progettato da Rem Koolhaas con il nuovo bar ideato dal regista Wes Anderson.

03 | SUD DI MILANO IN BICI
L'itinerario è un percorso in bicicletta ad anello di 28 km, a sud-ovest di Milano, accessibile a tutti e con punto di partenza e arrivo presso la stazione ferroviaria di Gaggiano. L'itinerario si snoda tra antichi borghi immersi nella campagna o cresciuti lungo il canale artificiale del Naviglio, attraversando aziende agricole, campi coltivati, laghi artificiali, monumenti storici e nuovi interventi di recupero paesaggistico. All'interno dell'itinerario sarà possibile degustare cibi della produzione locale.

04 | CENTRO DI TORINO
L'iniziativa prevede una visita guidata nel centro di Torino, alla scoperta di eccellenze architettoniche tra storia e modernità, simbolo di un rinnovamento complessivo della città di Torino che tocca anche i luoghi della storia. Saranno visitati interventi di recupero di interi isolati con nuove forme di social housing e luoghi per la ristorazione, assieme a luoghi storici legati al cibo della tradizione torinese come la cioccolateria Gobino o il Ristorante Del Cambio. Nel percorso è incluso anche il mercato di Porta Palazzo, il più grande d'Europa, e il nuovo Museo Egizio appena rinnovato.

05 | TORINO LUOGHI DI RIUSO E TRASFORMAZIONE
Questo itinerario è una guida alla riscoperta della Torino industriale e produttiva con un focus particolare al riuso degli edifici. Il tour accompagnerà i visitatori agli interventi residenziali dell'ExTobler e del 25 verde, al complesso del Lingotto, recuperato da Renzo Piano, con il riuso degli spazi della Carpano per ospitare Eataly, alla Torre Intesa, alla Piazza dei Mestieri, alla fondazione Merz, al Museo dell'Automobile e, infine, alla Casa Martini.

06 | LA PROVINCIA DI CUNEO
Il tour è un percorso in pullman nella provincia di Cuneo alla scoperta delle cantine e cascine del territorio che presentano caratteristiche architettoniche di particolare rilevanza e dove si entra in contatto con tutto il ciclo produttivo del vino e con la realtà di Slow Food. L'itinerario prevede la visita a cantine che hanno un valore per i loro prodotti e per la loro architettura, come la Cantina Ceretto, una tappa nel comune di Barolo e la visita all'Agenzia di Pollenzo e alla Banca del Vino. Nel percorso saranno possibili degustazioni delle eccellenze enogastronomiche locali.

Per i partecipanti al tour sarà possibile acquistare il biglietto Expo a data aperta al costo di 28 euro; le visite sono previste con partenza in pullman da Milano e Torino. Su richiesta può essere definito un altro luogo di partenza.

Inoltre, grazie alla Media Partnership con Abitare, ai partecipanti sarà dato in omaggio, su richiesta, un mese di Abitare digital edition e la possibilità di avere un abbonamento annuale a prezzo speciale.

Gli ordini degli architetti coinvolti daranno la possibilità ai loro iscritti di ricevere crediti formativi partecipando agli itinerari.

Per maggiori informazioni: www.aim.milano.it

Gli itinerari, realizzati da Maart e TourArch, sono disponibili in italiano e inglese, su prenotazione.

pubblicato in data:

Tour alla scoperta dei luoghi dove l'architettura incontra il gusto - Un'iniziativa per scoprire realtà di Lombardia e Piemonte, dove i protagonisti sono l'architettura e il cibo

AIM, con gli Ordini degli Architetti di Milano, Torino e Cuneo, organizza gli "Architecture and Taste Expo Tour", itinerari nei luoghi di eccellenza produttiva e architettonica, dove il piacere della vista si intreccia con il piacere del palato.