Postignano: da borgo fantasma ad albergo diffuso

Un tour alla scoperta dei restauri che hanno trasformato il borgo in provincia di Perugia in un albergo diffuso, organizzato dai giovani architetti dell'associazione Instaura.

Borgo di Postigliano (PG), 25 e 26 luglio 2015

mostre e convegni

Borgo di Postigliano (PG), 25 e 26 luglio 2015

Instaura, associazione di giovani architetti napoletani impegnati nella valorizzazione del patrimonio costruito, invita ad un tour del borgo medievale di Postignano, con le sue architetture vernacolari, dominato da una torre esagonale, da cui partono le mura perimetrali e un fitto alveare di abitazioni, ed oggi trasformato in un albergo diffuso.

Il borgo, fondato intorno ai secoli XII-XII, è stato oggetto di frane, che hanno obbligato la popolazione ad abbandonarlo. È rimasto un paese fantasma fino agli anni Settanta, amato dall'architetto americano Norman Carverche, che lo definì «l'archetipo dei borghi collinari italiani», è poi stato sottoposto ad interventi di restauro filologico, di adeguamento sismico e di riqualificazione energetica da parte di due architetti napoletani. Un progetto iniziato negli anni Novanta e conclusosi recentemente.

Ad essere restaurata è stata anche la chiesa di San Lorenzo, detta anche della SS Annunziata, a navata unica e copertura a due spioventi su capriate. Il terremoto del 1997 ha comportato il crollo della parete di fondo e danneggiato un dipinto dell'XI secolo. La chiesa, attualmente sconsacrata, si è trasformata in una sala concerti.

Sabato 25 e domenica 26 luglio si terrà una visita al borgo accompagnata da un dibattito sul posto durante il quale gli architetti coinvolti spiegheranno le tecniche di intervento e le soluzioni innovative adottate.

» programma delle giornate

Appuntamento: 25 e 26 luglio 2015
Borgo di Postigliano (PG).

web www.instaura.it

pubblicato in data: