Spazio urbano in abbandono: le conferenze conclusive della Rassegna Architettura DAmare

Tra gli invitati, Isabella Inti ed altri esponenti di Temporiuso e il paesaggista portoghese João Nunes

Chioggia (Ve), 26 e 27 settembre 2015

L'associazione culturale Chioggia Plus organizza le conferenze d'autunno a chiusura della IV Rassegna "Architettura DAmare 2015. CostruiAMO il domani. Nuova linfa al paesaggio urbano dell'abbandono".

La giornata di sabato 26 settembre sarà dedicata al "Riuso di spazi in abbandono". Intervengono Isabella Inti, Giulia Cantaluppi e Matteo Persichino di Temporiuso.net, un'associazione culturale per la promozione di progetti di riuso temporaneo di spazi in abbandono e rete di collaborazioni con associazioni, attivisti e ricercatori a scala locale ed internazionale. Ci saranno anche Michela De Poli, fondatrice dello studio MADE associati di Treviso e Mauro Zanardo, urbanista e socio di Terre s.r.l., start-up di ingegneria specializzata nella valutazione ambientale e paesaggistica dei nei processi di sviluppo del territorio.

Domenica 27 settembre si parlerà di "Orto e parco come risposta progettuale all'abbandono". Intervengono l'architetto paesaggista portoghese João NunesLuigi Latini, Fondazione Benetton studi e ricerche e Nino Pascale, agronomo campano, presidente italiano di Slow Food dal 2014.

L'Associazione C_Plus mostrerà gli esiti del questionario "RivalutiAMO i luoghi dell'abbandono" lanciato a maggio 2015. Si tratta di una consultazione nata per indagare i bisogni della città di Chioggia e considerare la rivalutazione di un bene pubblico in stato di abbandono per un utilizzo sociale. Inoltre, sarà disponibile la pubblicazione "Coltivare paesaggi urbani" che raccoglie i saggi dei relatori presenti durante queste giornate.

Appuntamento: 26 settembre (ore 16) e 27 settembre (ore 10)
Auditorium San Nicolò, Chioggia (Ve).

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: