Sans Titre

conferenza

Roma, 17 ottobre, ore 10.00

Conferenza dell'architetto Rudy Ricciotti
venerdì 17 ottobre, ore 10.00
Aula magna - sede di fontanella borghese dell'Università degli studi di Roma "La Sapienza", prima facoltà di architettura "Ludovico Quaroni".

Rudy Ricciotti,
un architetto edonista e radicale che rivendica un estetica del volgare come sublimazione estetica della generosità, del low-tech; «La mia risposta è il minimo contro il minimalismo. La modestia dei materiali e delle rifiniture sono lì per segnare la mia preoccupazione morale: rappresentano la mia scelta cosciente e responsabile».

Si auto definisce manierista e barocco; «diciamo che sono manierista dalle otto alle venti, e barocco dalle venti alle otto. (…) voglio essere un architetto manierista perché sono incantato delle libertà creatrici che autorizzano il manierismo. Ma appartengo anche alla tradizione barocca». Un barocco molto vicino alla figura del Caravaggio, pittore della realtà, con il suo audace, schietto, aspro verismo, con i piedi dei suoi santi sporchi come quelli dei mendicanti, ma anche generoso di luce e colore.

Introduzione: Marcello Pazzaglini

Presentazione: Flavio Mangione

pubblicato in data: