Lectio magistralis di Will Alsop presentato da Fuksas

evento e mostra di architettura dedicata all'architetto inglese

Roma, la mostra aperta fino al 28 marzo 2016

Alla Casa dell'Architettura di Roma, venerdì 4 marzo dalle ore 15:00, si terrà un evento interamente dedicato alla figura di Will Alsop, considerato il maggiore architetto visionario contemporaneo, strenuo sostenitore della libertà di espressione individuale e dell'approccio sperimentale all'architettura. Sarà, inoltre, inaugurata la prima esposizione in Italia dei lavori dell'architetto inglese, che resterà aperta fino al 28 aprile.

Programma dell'evento

Alle ore 15, dopo i saluti del presidente del Comitato tecnico scientifico della Casa dell'Architettura Alfonso Giancotti, Stefano Quattrosi leggerà un brano tratto da More Noise, una monografia dedicata ad Alsop curata da Alessandra Orlandoni e Tom Porter.

Alle 15.30, la presentazione della monografia, moderata da Marco Brizzi, alla quale parteciperanno l'architetto Orlandoni e l'editore di Lettera Ventidue Edizioni, Francesco Trovato, oltre a Will Alsop.

Alle 16.30 la lectio magistralis di Will Alsop presentata da Massimiliano Fuksas. Durante l'evento, promosso dal CTS della Casa dell'Architettura, verrà inaugurata inoltre la mostra Noise On/Noise Off, aperta fino al 28 aprile, curata da Alessandra Orlandoni.

Si tratta della prima monografia in italiano dedicata ad Alsop e della prima mostra dei suoi lavori mai realizzata nel nostro Paese: architetture e opere pittoriche di Will Alsop, con video The Architecture Player e aLL Design. / cod.

Agli architetti partecipanti saranno riconosciuti 3 crediti formativi validi per l'aggiornamento obbligatorio.


Lectio magistralis e presentazione della monografia su Will Alsop
WILL ALSOP OBE RA | MORE NOISE - Beauty Joy & Delight
venerdì 4 marzo 2016 ore 15.00

mostra
NOISES ON / NOISES OFF Architetture e opere pittoriche di Will Alsop
4 marzo - 28 aprile 2016 | Casa dell'Architettura, piazza Manfredo Fanti - Roma

+ info e iscrizioni: www.casadellarchitettura.it


WILL ALSOP [www.all-worldwide.com]

Will Alsop è nato a Northampton nel 1947 e vive a Londra, dove dirige lo studio aLL Design. Architetto, artista e urbanista, ha ricoperto svariate posizioni accademiche ed è attualmente professore al TU Wien e al UCA di Canterbury. Ha studiato all'Architectural Association di Londra e lavorato con Credric Price, suo mentore e personalità di riferimento.

Nel giugno 2009 la prestigiosa rivista americana Fast Company ha decretato Will Alsop al primo posto tra i dieci maggiori architetti universalmente noti per il loro approccio creativo e innovativo. Will Alsop è considerato il maggiore architetto visionario contemporaneo, strenuo sostenitore della libertà di espressione individuale e dell'approccio sperimentale all'architettura.

Insignito di svariati premi e titoli internazionali, nel 2000 ottiene lo Stirling Prize per la realizzazione della Peckham Library a Londra, biblioteca "pop" a forma di "L" rovesciata, un edificio che ha radicalmente mutato l'aspetto di un quartiere degradato, avviando un ampio processo di rigenerazione e riqualificazione dell'intera area; e il Royal Fine Art Commission Building of the Year Special Award per Il Fawood Children's Centre di Londra, un edificio per l'infanzia concepito come spazio modificabile e assemblabile nel quale i bambini godono del massimo senso di libertà.

Will Alsop ha attualmente in corso di realizzazione svariati ampi progetti a Tornoto, Londra e Chongqing, tra questi: le stazioni di Steeles West e Finch West a Toronto che verranno realizzate entro il 2015; Blue in The Night a Brentford, l'ampio piano urbanistico di Purfleet recentemente approvato, due torri residenziali, una in Newport Street - accanto alla Neport Art Gallery di Damien Hirst - e l'altra, Heliport Heights, a Wandsworth, a Londra; Hope Street un edificio che emerge da una costruzione storica vincolata a Liverpool; Yubei, un parco agricolo di nuovissima concezione e Testbed 2, un progetto ispirato da un sandwitch che integra spazi espositivi, studi per artisti e ristoranti. Accanto a questi, Las Heras, un progetto per un resort creativo in Spagna, è stato concepito attraverso la pubblicazione di un libro.

La parallela a complementare attività di artista lo porta a dedicarsi alla pittura sia come approccio all'architettura che come forma d'arte indipendente. Lavora con la Galleria Art & Space di Emma Mailova a Monaco e con Olga Korper a Toronto.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: