La comunicazione in tutte le sue forme protagonista al Festival di Camogli: incontri, laboratori, spettacoli, mostre...

Camogli, 8 - 11 settembre 2016

Dopo le prime due edizioni torna, a Camogli, dall'8 all'11 settembre 2016, il Festival della Comunicazione, l'evento ideato da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer per concentrare in quattro giornate incontri, laboratori, spettacoli, mostre ed escursioni con 130 ospiti italiani e internazionali appartenenti al mondo della comunicazione, della letteratura, della scienza, delle imprese, della psicologia, dell'arte, dei social network, del diritto e della filosofia.

Il tema dell'edizione 2016 sarà il world wide web, come auspicato da Umberto Eco che, raccontano gli organizzatori, voleva analizzare, durante il Festival, le implicazione sociali, culturali, politiche ed educative legate alla rivoluzione digitale dei nostri giorni.

Gli ospiti che interverranno durante le intense giornate di attività del Festival si rivolgeranno al pubblico con un linguaggio accessibile per parlare delle vie da seguire per il futuro a venticinque anni dalla pubblicazione del primo sito web. 

L'evento vanta l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica ed è organizzato dal Comune di Camogli e da Frame, in collaborazione con la Regione Liguria. 

Il Festival della Comunicazione e i suoi temi

Gli incontri, che saranno disponibili in streaming, tratteranno argomenti raggruppati in sette grandi aree tematiche:

  • Web e scrittura

    Si parlerà dei cambiamenti che hanno investito la scrittura e il legame tra autori e pubblico, di come è cambiato l'uso della parola sul web e di come tutti, online, abbiano la possibilità di esprimere la propria opinione. Interverranno scrittori e giornalisti di fama internazionale per raccontare la loro esperienza e la loro visione del mondo digitale.
  • Web e scienza

    Si affronterà il tema che vuole internet come un serbatoio per la condivisione di dati, come un mezzo di scambio di informazioni e come un grande database che mette a disposizione di tutti un enorme patrimonio di conoscenza scientifica. Interverranno giornalisti del calibro di Piero Angela e fisici come il direttore del CERN Marco Delmastro, affiancati da psicoterapeuti, matematici, geologi e scienziati. 
  • Web, arte e cucina

    L'incontro si orienterà sui cambiamenti che la rete e l'era digitale hanno apportato nell'arte. Massimiliano Fuksas terrà un intervento dal titolo "Strategy versys Emotion. Or Emotion versus Strategy?". Si parlerà anche della cucina e del cibo intesi come manifestazioni della cultura nell'era digitale grazie all'intervento di chef internazionali, economisti e storici esperti nel settore.
  • Web e comunicazione

    Si parlerà di come sia possibile, al giorno d'oggi, grazie alla rete, accedere in tempo reale ad un'enorme quantità di notizie. I mezzi di comunicazione tradizionali devono adeguarsi alle nuove tecnologie, subendo la notevole influenza dei social network. Ci si chiederà cosa riserva all'Italia il futuro digitale e come la trasmissione e la fruizione dei contenuti cambi in base all'utilizzo che si fa del web. Interverranno giornalisti, filosofi, sociologi e i country manager di Facebook e Twitter Luca Colombo e Salvatore Ippolito.
  • Web e imprese

    Il web ha influenzato anche le imprese e l'economia, entrando nel settore con il marketing online e gli shop sul web. Si analizzerà l'influenza che l'era digitale sta avendo sul mercato, in particolare quello editoriale. A discutere l'argomento interverranno consulenti di importanti case editrici, giornalisti di note testate nazionali, economisti ed esperti di banche e di debito pubblico. Parteciperanno agli incontri, tra gli altri, anche il presidente della Rai Monica Maggioni, e Oscar Farinetti fondatore di Eataly. 
  • Web e cultura digitale

    Ci si confronterà con le nuove tecnologie nell'era in cui il web è sempre più presente nelle vite della gente. Interverrà Salvatore Aranzulla, proprietario di un sito internet nato con l'intenzione di rispondere a dubbi di carattere informatico. Si parlerà dei social network e della capacità che hanno di creare contatti tra persone fisicamente distanti, di favorire lo scambio di opinioni e la circolazione delle notizie. Si affronterà il problema dell'utilizzo dei social da parte dei bambini e si cercherà di capire quanto queste piattaforme possano costituire esperimenti culturali. 
  • Web e diritti

    Si analizzerà il rischio che corre la privacy di ogni persona nell'era digitale, quando sono poche le informazioni che sono rimaste veramente private. Interverranno magistrati, procuratori della Repubblica Italiana e avvocati per comprendere insieme al pubblico come è possibile salvaguardare l'intimità della propria vita.

Gli eventi e le attività del Festival della Comunicazione 2016

Il Festival propone, parallelamente agli incontri, una serie di workshop, di laboratori, di spettacoli musicali e teatrali capaci di aprire una finestra particolareggiata sul mondo della comunicazione. 

Durante la manifestazione sarà consegnato, per la prima volta, il Premio Comunicazione, destinato ad una personalità della quale è riconosciuta l'eccellente capacità comunicativa. Quest'anno il riconoscimento sarà consegnato a Roberto Benigni, al quale sarà dedicata anche una minirassegna cinematografica.

Gli eventi in programma coinvolgeranno adulti e ragazzi che saranno invitati a visitare la mostra "La rete dell'arte nella rete della vita" e l'esposizione di schizzi firmati da Tullio Pericoli intitolata "Quanti ritratti, caro Umberto". La raccolta, dedicata a Umberto Eco, è allestita nella Sala Consiliare del Comune di Camogli e sarà visitabile fino all'11 dicembre 2016.

Sono previste delle escursioni alla scoperta del patrimonio culturale dell'Area Marina Protetta del Promontorio di Portofino e del Monte di Portofino. 

Partecipazione

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili. Sarà possibile, per circa la metà di questi, a partire dal 5 settembre 2016, effettuare una prenotazione sul sito internet www.festivaledellacomunicazione.it.

Appuntamento

8 - 11 settembre 2016
Camogli (GE)

Mostra "Quanti ritratti, caro Umberto"
fino all'11 dicembre 2016
presso Sala Consiliare Comune di Camogli

Programma

+ info

 

set 08
set 11

La comunicazione in tutte le sue forme protagonista al Festival di Camogli: incontri, laboratori, spettacoli, mostre... Camogli

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: