Lo stato dell'architettura italiana del Novecento: convegno e mostra a Torino

Torino, 12 - 13 dicembre 2016

Il Dipartimento di Architettura e Design (DAD) del Politecnico di Torino organizza, il 13 e il 13 dicembre 2016, un convegno, dal titolo Conservazione, tutela, ridestinazione per l'architettura italiana del secondo Novecento: archivi, diritto d'autore, nuove tecniche e materiali, sull'architettura italiana del secondo Novecento. In apertura sarà presentata una mostra itinerante composta da filmati che descrivono lo stato di conservazione di alcuni edifici italiani considerati "a rischio".

L'architettura del Novecento, soprattutto negli ultimi tempi, è oggetto di complessi interventi di ridestinazione funzionale gestiti, il più delle volte, attraverso provvedimenti contraddittori che rischiano di compromettere l'integrità dell'opera, alterandone forma espressiva, linguaggio e percezione originari. L'intenzione è quella di arrivare a definire una sorta di coordinamento tra le istituzioni coinvolte, ovvero Università, Ministero, Soprintendenze ed Enti Pubblici, nei programmi di nuova progettazione funzionale, nella gestione delle gare d'appalto, nelle varie fasi del cantiere e nella sperimentazione dei nuovi materiali, anche attraverso l'applicazione della normativa vigente sulla tutela del patrimonio edilizio.

In parallelo al convegno i docenti e gli studenti di alcune delle principali università italiane hanno realizzato una prima ricognizione dello stato di conservazione di importanti casi studio considerati "a rischio", attraverso la produzione di brevi video che testimoniano quale sia lo stato di fatto delle stesse architetture. Le clip verranno presentate nella mostra itinerante dal titolo Riflessioni sul secondo Novecento italiani. Architetture a rischio e in apertura al convegno.
Hanno aderito all'iniziativa le scuole di architettura di Torino, Milano, Marche, Parma, Padova, Genova, Roma, Bari, Cagliari, Napoli, l'Accademia di Brera e Do.Co.Mo.Mo Italia.

Partecipazione

Il convegno è aperto ad architetti, critici, istituzioni e studiosi. 

L'ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili.

CFP

Gli architetti che parteciperanno al convegno avranno diritto al riconoscimento di 12 cfp, 6 per ciascuna delle due giornate in programma. I due eventi possono essere anche seguiti separatamente.

Appuntamento

lunedì 12 e martedì 13 dicembre 2016
Politecnico di Torino, Castello del Valentino, Salone d'Onore - viale Mattioli 39, Torino

Programma

Per informazioni visitare www.politocomunica.polito.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: