Ettore Sottsass jr. e il vizio di fare l'architetto: l'incontro a Ivrea per leggere le scelte metodologiche di Sottsass

Ivrea, venerdì 19 maggio 2017 | ore 15:00 - 18:30

In occasione della VII Giornata Nazionale degli Archivi di Architettura sul tema delle Architetture degli interni, arredi e allestimenti nel Novecento italiano, l'Associazione Archivio Storico Olivetti e il Gruppo Architetti Canavese e Valle d'Aosta organizzano l'incontro Ettore Sottsass jr. e il vizio di fare l'architetto, che si svolgerà a Ivrea il 19 maggio 2017, proprio nell'anno del centenario dalla nascita.

L'occasione sarà celebrata attraverso documenti e testimonianze a partire dall'ultimo progetto dello studio Sottsass Associati, commissionato dalla Olivetti -Telecom Italia, nel 2000, per la città che ospiterà l'evento. Si tratta della ristrutturazione e dell'allestimento del Centro Studi ed Esperienze Olivetti come sede del neonato Interaction Design Institute Ivrea. 

L'incontro intende leggere, attraverso i documenti storici, i filmati e i servizi fotografici, le scelte metodologiche e progettuali della Sottsass Associati. L'obiettivo è quello di ribadire come il progetto d'interni costituisca esso stesso una testimonianza della storia di un edificio nel susseguirsi delle sue molteplici destinazioni d'uso.

In questo contesto costituisce un esempio tangibile il Centro Studi ed Esperienze Olivetti, nato come luogo di ricerca, studio e ideazione per l'azienda e trasformato, dal 2000 al 2005, nella sede dell'IDII. Si tratta di un intervento ben inserito nella filosofia progettuale di Sottsass, per il quale il progetto è studio, analisi e proposta per un necessario adattamento al contesto, è il disegno di un luogo in cui la vita delle persone, con tutto ciò che la caratterizza, possa svolgersi in un ambiente quanto più possibile armonioso.


IDII - foto Santi Caleca

Ettore Sottsass jr.

Architetto figlio di architetti Ettore Sottsass si laurea nel 1939 a Torino. Dimostra fin da subito di essere estroso, aperto, giramondo e intellettuale. È artista, designer, fotografo e scrittore. 

Nel periodo dello sviluppo del design industriale gioca un ruolo di protagonista grazie al rapporto di collaborazione con la Olivetti, a partire dagli ani '50 fino agli anni '80. Per l'azienda formula felici sintesi tra funzionalità, ergonomia ed estetica, progettando molti prodotti passati alla storia del design italiano, proprio nel periodo di transizione dalla meccanica all'elettronica e, più tardi, all'informatica. 

Il suo lavoro lo porta ad essere prima architetto e poi, per molti anni, designer industriale, prima di diventare designer tout court. Agli inizi degli anni '80, però, Sottsass torna al suo primo amore, l'architettura, fondando lo studio Sottsass Associati. A questo punto, da sessantenne, inizia a lavorare con un gruppo di giovanissimi progettisti, dando vita a progetti colorati e irriverenti che vanno dagli allestimenti interni all'arredo urbano, fino all'architettura a varia scala.

Partecipazione

La partecipazione è libera e aperta al pubblico fino ad esaurimento posti.

Crediti formati professionali

Per gli architetti che parteciperanno all'evento è previsto il riconoscimento di 3 cfp

Appuntamento

venerdì 19 maggio | ore 15.00 - 18.30
presso Polo formativo Officina H - Via Monte Navale, Ivrea (TO)

Per maggiori informazioni visitare www..arcoliv.org oppure scrivere a segreteria@arcoliv.org e info@architettigac.org

pubblicato in data: