La percezione dell'architettura arriva sul grande schermo a Firenze

rassegna di architettura e cinema con proiezioni, dialoghi, incontri e itinerari guidati

Firenze, 20 - 22 febbraio 2020

Ai nastri di partenza la prima edizione della rassegna di cinema e architettura "La Percezione dell'Architettura: i luoghi dei racconti", una tre giorni di film, dialoghi, incontri a tema e itinerari guidati per riflettere sull'architettura come teatro quotidiano della vita e su come i luoghi in cui viviamo modellino silenziosamente e profondamente le persone e le relazioni.

L'iniziativa - promossa da Accademia delle Arti del Disegno e Fondazione Architetti Firenze, in collaborazione con Institut Français Firenze, Fondazione Sistema Toscana e Accademia di Belle Arti - si svolgerà dal 20 al 22 febbraio tra il cinema La Compagnia, l'Istituto Francese, la Palazzina Reale e tutti quei luoghi fiorentini che, nel corso degli anni, sono stati protagonisti di film e pellicole.

Al centro del programma ci sarà ovviamente la rassegna cinematografica con un calendario di proiezioni che dai grandi classici alle pellicole più recenti condurrà gli spettatori a scoprire ambienti ed edifici diversi: dalle architetture di "Columbus", "mecca del modernismo americano", alla Villa Necchi Campiglio di Portaluppi in cui è stato girato "Io sono l'amore" di Luca Guadagnino, alla Casa Curutchet, unica opera realizzata da Le Corbusier in Sud America, del film "El hombre de al lado", fino all'architettura coreana di "Parasite", neo-oscar come miglior film.

Completano poi l'iniziativa un intervento dal titolo "La fuga dell'Architetto" curato dall'arch.Giorgio Scianca e dall'arch. Marcella Gabbiani di Dedalo Minosse Cinema, i dialoghi su "La percezione dell'architettura e i luoghi dei racconti" e un itinerario guidato di cinema e architettura che, partendo dalla Palazzina Reale attraverserà la città per conoscere luoghi ed edifici protagonisti di numerosi film.

Accompagnerà poi tutta la rassegna, alla Palazzina Reale e al cinema La Compagnia, la proiezione di "Separato magnetico", un video collage didattico e culturale che attraverso una veloce e istintiva separazione di elementi, luoghi e contenuti di filmproverà a suggerire una diversa chiave di lettura delle pellicole, "video istruzioni per l'uso", per percepire e "scoprire" l'architettura che sta dentro e intorno a ogni racconto.

Programma | Locandina

LA PERCEZIONE DELL'ARCHITETTURA: I LUOGHI DEI RACCONTI
Cinema La Compagnia, Institut Français Firenze, Palazzina Reale
Firenze, 20 - 22 febbraio 2020
+ info: www.architettifirenze.it/evento/la-percezione-dellarchitettura

feb 20
feb 22

La percezione dell'architettura arriva sul grande schermo a Firenze rassegna di architettura e cinema con proiezioni, dialoghi, incontri e itinerari guidati
Firenze

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: