Un'estate alla Biennale di Venezia. Visite guidate gratuite, educational e la mostra "La Biennale all'Arsenale 1998/2020"

Venezia, dal 15 luglio al 25 ottobre 2020

Nonostante i ripetuti rinvii dovuti all'emergenza sanitaria, la Biennale di Venezia non si ferma, e propone un ricco programma di visite guidate gratuite, attività educational con percorsi per bambini e famiglie tra Arsenale e Giardini e l'apertura della mostra La Biennale all'Arsenale 1998/2020.

Dal 15 luglio fino al 25 ottobre le suggestioni storico/architettoniche delle sedi espositive della Biennale saranno al centro di speciali visite guidate, studiate ad hoc per accompagnare i visitatori alla scoperta dei luoghi storici che ospitano le celebri Mostre ed Esposizioni Internazionali.

LE VISITE GUIDATE

Il Giardino delle Arti: natura, architettura ai giardini della Biennale

Alla scoperta dei Giardini, luogo di nascita della Biennale di Venezia e dell'idea della Biennale d'Arti Visive, un documento storico a cielo aperto sull'epoca postnapoleonica, la Belle Époque, le guerre del Novecento, il periodo fascista, la ricostruzione postbellica.

Un insieme di verde e tesori architettonici con capolavori che portano, tra i tanti, le firme di di Alvar Aalto, BBPR, Brenno Del Giudice, Sverre Fehn, Josef Hoffmann, Gerrit Thomas Rietveld, Carlo Scarpa, Aleksej V. Ščusev, James F. Stirling, Takamasa Yoshizaka.

Sede: Giardini della Biennale
Durata: 2h circa
Partecipanti: massimo 25
Lingue: italiano e inglese. Disponibile anche in francese, tedesco e spagnolo, su richiesta, soggetta a disponibilità.
Quando: fino al 30 settembre. martedì (ore 11 e 16:30) | mercoledì, giovedì e venerdì (ore 11, 14:15 e 16:30), sabato (ore 16:30 e 18) e domenica (ore 11, 14:15 e 18)

La fucina delle arti: una biografia dell'Arsenale di Venezia

Partendo dalla sua attuale destinazione, attraverso i recenti restauri e gli ampliamenti moderni, l'attività prevede un viaggio a ritroso, fino alla sua mitica fondazione medievale.

Il percorso è arricchito da materiali fotografici esposti nella mostra "La Biennale all'Arsenale 1998/2020. Gli interventi di restauro e riqualificazione", allestita negli spazi dell'Arsenale.

Sede: Arsenale
Durata: 2h circa
Partecipanti: massimo 25
Lingue: italiano. Disponibile anche in inglese, francese, tedesco e spagnolo, su richiesta, soggetta a disponibilità.
Quando: fino al 25 ottobre. sabato (ore 11) e domenica (ore 16:30) 

Alla scoperta dei Giardini: un distretto di ambasciate culturali

Ricostruire la storia dei Giardini attraverso quattro diversi percorsi che raffigurano i diversi momenti della loro vicenda, ognuno dei quali ha contribuito alla bellezza del luogo dal punto di vista architettonico, storico, culturale e politico.

Ogni appuntamento, attraverso un percorso tematico, prenderà in esame un diverso periodo e le tracce che ha lasciato:

  • La Culla delle Biennali. Da giardino napoleonico a Parco delle Esposizioni
  • Il Giardino delle Potenze. Dalla Belle Époque alla Grande Guerra
  • Il Giardino delle Diplomazie. Dal Dopoguerra agli anni Quaranta
  • Il Giardino del Mondo. Dalla ricostruzione alla globalizzazione

Sede: Giardini della Biennale
Durata: 2h circa
Partecipanti: massimo 25
Lingue: italiano. Disponibile anche in inglese, francese, tedesco e spagnolo, su richiesta, soggetta a disponibilità.
Quando: fino al 30 settembre. martedì, mercoledì, giovedì e venerdì (ore 18).

Le visite sono gratuite con prenotazione obbligatoria.
È possibile iscriversi fino a 2 ore prima della partenza dell'attività, per permettere allo staff di gestire al meglio il servizio in ottemperanza alle direttive igienico-sanitarie. 

Prenotazioni Giardini | Prenotazioni Arsenale

LA BIENNALE ALL'ARSENALE 1998/2020. GLI INTERVENTI DI RESTAURO E RIQUALIFICAZIONE

Attraverso una serie di pannelli fotografici, la mostra illustrerà gli interventi realizzati dalla Biennale di Venezia all'Arsenale: un confronto tra gli spazi dell'Arsenale dell'area Sud-Est in concessione alla Biennale, prima dei lavori, durante i cantieri, dopo il completamento delle opere di restauro e riqualificazione. 

A partire dal 1998, infatti, la Biennale ha condotto un ampio programma di valorizzazione dell'area, finalizzati all'ampio programma di valorizzazione dell'area, con l'obiettivo di aprire al pubblico gli edifici, oggi utilizzati dalla Fondazione per:

  •  attività espositive (le grandi Mostre Internazionali di Arte e Architettura)
  • attività teatrali, di musica e di danza (Settore artistico introdotto con la riforma statutaria del 1998)
  •  attività di formazione artistica e stage (Biennale College)
  •  attività della logistica e accoglienza del pubblico

I COLORI DELLA BIENNALE. ATTIVITÀ PER FAMIGLIE E BAMBINI

Ampio spazio anche alle famiglie e ai bambini, con quattro passeggiate all'aria aperta, ciascuna di un colore diverso, per scoprire gli angoli segreti dei Giardini e dell'Arsenale.

  • Percorso Verde: elementi naturali e il paesaggio dei Giardini napoleonici
  • Percorso Azzurro: la storia di Venezia e le strutture architettoniche, la terra e l'acqua dell'Arsenale
  • Percorso Giallo: giocare sulla relazione tra le architetture, il corpo e il movimento
  • Percorso Rosso: suggestioni sonore.

Scopri di più

UN CONCORSO DI FOTOGRAFIA 

Anche Mestre sarà inserita nell'Estate alla Biennale di Venezia, con un programma specifico nel Parco Albanese (Bussola), con l'obiettivo di avvicinare il pubblico dei più piccoli alla Biennale Architettura 2021.

Previsto, infatti, il concorso di fotografia "Le Geometrie del Parco, forme e colori".

maggiori informazioni: labiennale.org

lug 15
ott 25

Un'estate alla Biennale di Venezia. Visite guidate gratuite, educational e la mostra "La Biennale all'Arsenale 1998/2020" Giardini della Biennale, Venezia

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: