Architetture per la Memoria, icone retoriche o forme significanti?

evento in presenza e in streaming | organizzato da IUAV

pubblicato il:

Venezia, martedì 25 gennaio 2022 | ore 15

In occasione della Giornata della Memoria, l'Università IUAV di Venezia propone una conferenza per approfondire il tema della rappresentazione della Shoah attraverso l'architettura, quale modalità di narrazione.

L'architettura può intervenire nei luoghi dello sterminio o, al contrario, può farlo solo al di fuori di essi?

Di fronte a questo evento indelebile, fino a questo momento, gli architetti hanno dovuto elaborare strumenti progettuali specifici per realizzare memoriali e musei della Shoah, spesso contesi tra la retorica della rappresentazione e la ricerca di forme significanti da attribuire all'interpretazione critica della Memoria.

Dopo i saluti istituzionali di Benno Albrecht (rettore Università Iuav di Venezia), il relatore Guido Morpurgo (Università Iuav di Venezia) analizzerà questa geografia-genealogia di progetti che hanno articolato nuovi linguaggi e soluzioni spaziali per rappresentare l'indicibile, ponendo la domanda più radicale: a 77 anni dalla fine di Auschwitz è possibile realizzare musei della Shoah?

ARCHITETTURE PER LA MEMORIA.
ICONE RETORICHE O FORME SIGNIFICANTI?
martedì 25 gennaio 2022 | ore 15.00

Venezia, Tolentini,
aula magna Santa Croce 191
ingresso consentito fino al raggiungimento dei posti

link diretta streaming →

+info: iuav.it

gen 25

Architetture per la Memoria, icone retoriche o forme significanti? evento in presenza e in streaming | organizzato da IUAV
Aula Magna Tolentini, Santa Croce 191, Venezia

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario