Scarpa nella fotografia. Racconti di architettura (1954-2004)

mostra

pubblicato il:

Vicenza, 24 settembre 2004 - 9 gennaio 2005

Inaugurazione, giovedì 23 settembre 2004

Al Museo Palladio (palazzo Barbaran da Porto) è ospitata la mostra Carlo Scarpa nella fotografia. Racconti di architettura (1954-2004)

La mostra propone una lettura dell'opera di Carlo Scarpa (1906 – 1978) attraverso i diversi modi di vedere dei fotografi europei che a partire dagli anni Cinquanta sino ad oggi si sono misurati con la rappresentazione dei capolavori dell'architetto veneziano.  

Carlo Scarpa è forse l’ultimo esponente della generazione di architetti disegnatori, per i quali la comunicazione della propria opera era deputata alla matita e ai colori. E’ nota la diffidenza di Scarpa per la capacità dell’interpretazione fotografica di entrare in competizione con le concezioni spaziali dell’architetto. E' altrettanto vero, però, che il magistrale controllo della luce, l'uso dei colori, il contrasto tra materiali differenti, il gioco di riflessi delle superfici hanno reso le architetture di Scarpa i soggetti forse più fotografati del Novecento.  

Ulteriori informazioni e immagini su Studio Esseci