Insostenibile, un mese di proiezioni cinematografiche su città e ambiente

rassegna a cura dell'Associazione 24FPS in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC di Parma

pubblicato il:

Parma e dintorni, 5 giugno - 8 luglio 2022

Inaugura il 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell'Ambiente, la rassegna Insostenibile, a cura dell'Associazione 24FPS in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC di Parma, come interrogativo sul significato di fare cultura, trovando nel cinema e nelle sue storie sconfinate un passaggio per il presente.

Un mese di proiezioni diffuse sul territorio parmense, per un totale di nove film documentari per raccontare le crisi climatiche, ambientali, energetiche che minacciano il pianeta, e ascoltare le storie di chi si adopera per invertire la rotta attraverso pratiche di consumo energetico responsabile, riciclo delle materie prime, agricoltura sostenibile, etica d'impresa e rigenerazione urbana .

Cinque i macrotemi attorno a cui si svilupperà la manifestazione, tutti legati all'ambiente: sono ACQUA, CLIMA, CITTÀ, LAVORO, TERRA. Ad ognuno di essi sarà dedicato un giorno a settimana con una proiezione serale di documentari italiani e internazionali.

Tra le location coinvolte, oltre al Cinema d'Azeglio e Astra di Parma, anche una serie di luoghi inusuali come il castagneto secolare a Tiedoli, nel comune di Borgotaro, con un'intera giornata di escursioni, laboratori e la possibilità di soggiornare in tenda; il cortile esterno dell'azienda Opem nel quartiere industriale Spip, per la prima volta trasformato in un cinema all'aperto e, infine, i prati del podere Stuard.

Prima delle proiezioni, al pomeriggio, ci saranno incontri informali di approfondimento con associazioni, imprenditori, docenti e ricercatori Unipr, giornalisti e attivisti, sensibili ai temi della rassegna.

Il programma: gli eventi da non perdere

La rassegna prevede cortometraggi e lungometraggi nazionali, accompagnati da una chiacchiera con i registi.

Tra gli eventi da segnalare, il 10 giugno al Cinema d'Azeglio saranno proiettati Le mani sul fiume di Giulia Paltrinieri e Terre Emerse di Caterina Erica Shanta, entrambi incentrati sul tema del grande fiume Po.

Il 18 giugno, nel castagneto secolare di Tiedoli, sarà la volta di Il contatto di Andrea Dalpian; seguirà poi il documentario internazionale Journey to Utopia di Erlend E. Mo, ospitato presso il cinema Astra. Nella stessa location, il 24 giugno La Ville Engloutie di Anna de Manincor (presente all'evento) aiuterà ad interrogarci su quale sia il futuro delle città.

L'8 luglio, La restanza di Alessandra Coppola concluderà la rassegna con un viaggio attraverso i campi di grano della Puglia.

Programma completo

INSOSTENIBILE
5 giugno - 8 luglio 2022

Gli eventi si dividono tra gratuiti e a pagamento, al costo di 5 euro.

+info: archiparma.it

Le mani sul fiume di Giulia Paltrinieri

Insostenibile è una rassegna cinematografica ideata e curata dall'associazione di promozione sociale 24FPS con il contributo di Fondazione Cariparma, il patrocinio dell'Università di Parma, la collaborazione con il Comune di Montechiarugolo e di Borgotaro, l'Ordine degli Architetti PPC di Parma, la partecipazione di sponsor come Opem, Podere Stuard e la partnership di molteplici interlocutori (WWF, CAI, Legambiente, ADA, Centro Etica Ambientale tra i tanti) che hanno creduto nel progetto.

giu 05
lug 08

Insostenibile, un mese di proiezioni cinematografiche su città e ambiente rassegna a cura dell'Associazione 24FPS in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC di Parma
Parma

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario