Some papers

mostra

4 artisti e 4 architetti espongono i loro disegni e si interrogano sul futuro del disegno manuale nella pratica del progetto artistico ed architettonico.

Milano, 12 - 26 luglio 2005

mostre e convegni

Milano, 12 - 26 luglio 2005

a cura di Giovanni Gardella e Maria Cristina Loi

Promossa dalla Facoltà di Architettura Civile del Politecnico di Milano e dal Dipartimento di Progettazione dell’Architettura, l’evento inaugurale si svolgerà presso l’Aula Mostre della Facoltà il 12 luglio 2005 alle ore 18.30 in via Durando 10 a Milano. 

 

Nell'era del disegno elettronico 4 artisti e 4 architetti, provenienti da varie parti del mondo, espongono i loro disegni e si interrogano, fra l’altro, sul futuro del disegno manuale nella pratica del progetto artistico ed architettonico, una consuetudine, quella con la matita ed il foglio, sempre più assente sui tavoli di lavoro.

Pensieri, aspirazioni e mestiere riversati sull’esile materialità della carta o, piuttosto, delle carte: carta da lucido delle diverse grammature, carta da spolvero, cartoncini lisci o ruvidi, veline. Ciascuna accompagnata dai propri rituali d’uso e di preparazione, oppure da espedienti tattici.

Barbara Crimella, Pietro Finelli, Aga Ousseinov, Martina Schmid, Riccardo Canella, Jurgen Mayer, Clorindo Testa e Scott Weinkle intendono il disegno non come schizzo preparatorio e arco d’invenzione d’un progetto, di una composizione artistica, ma come fatto in sé, relativa conclusione o finitura, opera d’arte diciamo unica.

pubblicato in data: