Zona di Confine. Produrre, promuovere e vendere la Creatività italiana in Cina

conferenza

Milano, 10 ottobre 2005, ore 16.30

L'anno della cultura italiana in Cina, il 2006, è una delle occasioni che si presentano all'Italia per dimostrare la sua leadership nel campo della creatività e dell'innovazione progettuale

Zona di Confine mira a fornire opportunità per mostrarsi, comunicare e creare connessioni proficue alle imprese e soggetti del mondo del design italiano, che desiderano essere presenti sul mercato cinese in maniera stabile e continua, producendo, promuovendo e vendendo i propri prodotti, e contribuendo a sedimentare i valori e la qualità della cultura italiana.


presso la Sala del Consiglio di Palazzo Turati_via Meravigli 9/B

Programma:
ore 16.30 registrazione dei partecipanti
 
Moderatore_Renzo Cavalieri, docente di Istituzioni giuridiche dell'Asia orientale, università di Venezia 'Ca Foscari' e Lecce
 
I progetti culturali attivati tra l'Italia e la Cina
16.45 Maria Weber, docente di Relazioni Internazionali, Università Bocconi di Milano
17.00 Vittorio Sun Qun, direttore di Casa International magazine/Pechino - Direttore di Zona di Confine/Pechino
17.15 Giuliano Simonelli, direttore di Design Focus/Milano
17.30 Arturo Dell'Acqua Bellavitis, direttore del Dipartimento INDACO del Politecnico di Milano
17.45 Francesco Zurlo, direttore del Consorzio POLI.design del Politecnico di Milano
 
Il progetto Zona di Confine per il 2006
18.00 Giuseppe Scarri, architetto/Pechino Il grande sviluppo edilizio in Cina come opportunità per il design italiano
18.15 Mino Politi, direttore di Federmobili/Milano Nuovi modelli commerciali per il mercato cinese
18.30 Barbara Casati, architetto/Milano-Shangai Esportare le nuove strategie di design in Cina

pubblicato in data: