I Tulou: le sconosciute "comuni" della Cina

mostra

Milano, 28 nov - 9 dic 2005

Lunedì 28 novembre 2005 al Politecnico si terrà il seminario Il Minhan Kejia Tulou nella Repubblica Popolare Cinese: analogie e unicità degli insediamenti comunitari storici, dalle ore 10.00 alle 17.45, in Aula S.01, Piazza Leonardo da Vinci 32. Alle ore 14.15 sarà inoltre inaugurata la mostra fotografica tematica di Qu Liming presso lo Spazio Mostre Guido Nardi in Via Ampère 2.

La giornata sarà un momento per riflettere sul tema degli spazi comunitari, elemento chiave di ogni cultura architettonica, a partire da una peculiare esperienza cinese.

I Tulou sono tipiche costruzioni in terra dalla struttura portante in muratura, e non in legno come nella tradizione cinese, presenti solo in alcune zone della Cina (Fujian, Guangdong e Jiangxi) implicano una vita comunitaria e non in singole abitazioni.

Saranno occasione per far emergere valenze architettoniche, storiche, sociali e culturali d’insediamenti solo apparentemente lontani dai nostri stili di vita.

La mostra fotografica sui Tulou sarà visitabile dal 28 novembre al 9 dicembre, dalle 9.00 alle 19.00, dal lunedì al venerdì, l’ingresso al pubblico è gratuito.

Programma della giornata:

ore 10.00 - Apertura dei lavori
Introduce Roberto Borgonovi

Vicepresidente dell'Associazione Italia-Cina

ore 10.15 - Intervento di benvenuto

Prof. Aldo Castellano - Facoltà di Architettura e Società-Politecnico di Milano

ore 10.30 - Saluto del Console Generale della Repubblica Popolare Cinese
Ming Junfu

ore 10.45 - Il Minhan Kejia Tulou
Qu Li Ming Ricercatore e fotografo

ore 12.00 - Analogie e unicità tra gli insediamenti comunitari storici
Prof. Antonello Boatti - Dipartimento di Architettura e Pianificazione, Politecnico di Milano

ore 12.30 - Costruzioni in terra cruda fra architettura colta e architettura "povera"
Prof.ssa Maria Grazia Sandri - Dipartimento di Architettura e Pianificazione, Politecnico di Milano

ore 13.00 - Buffet

ore 14.15 - Inaugurazione mostra

ore 15.15 - All'origine dell'architettura in Oriente  e Occidente - analogie e diversità
Prof. Giulio Petti - Università degli Studi di Ancona

ore 15.45 - La “corte aperta” lucchese
Prof. Augusto Boggiano - Università di Firenze

ore 16.15 - Nuovi materiali antichi: il “revival ecologico” dell’architettura in tema
Prof Gianni Scudo - Dipartimento di scienza e tecnologie dell’ambiente costruito, Politecnico di Milano

ore 16.45 - Forme di architettura clanica (hakka) della Cina meridionale: weilongwu e tulou
Prof. Daniele Cologna - Docente di lingua cinese presso l’Università di Pavia

ore 17.15 - La Regione Lombardia per la tutela e la valorizzazione dell’architettura rurale
Dott. Antonio Zavaglia - Regione Lombardia

ore 17.45 - Conclusione dei lavori

L'evento è organizzato dal Prof. Antonello Boatti del Dipartimento Architettura e Pianificazione del Politecnico e dal Dott. Roberto Borgonovi dell'Associazione Italia-Cina che, fondata nel 1962, ha lo scopo di promuovere le relazioni culturali tra l'Italia e la Repubblica Popolare cinese e rappresenta un punto di riferimento per lo scambio tra le culture.

pubblicato in data: