Digital Architecture

Firenze, 28 giugno 2006, ore 17.,30

 

Osservatorio sull'Architettura | Fondazione Targetti in collaborazione con l'Assessorato all'Urbanistica del Comune di Firenze e l'Istituto degli Innocenti presenta

Digital Architecture
Incontro con Greg Lynn |Form|

a cura di Pino Brugellis

Salone Brunelleschi, Istituto degli Innocenti, Piazza Santissima Annunziata, Firenze

Dopo Norman Foster, Yona Friedman, Bernard Tschumi, Peter Eisenman e Thom Mayne, il nuovo appuntamento con i più interessanti interpreti dell’architettura contemporanea avrà come protagonista lo statunitense Greg Lynn. A lui è infatti dedicata la seconda lecture della stagione 2006 dell'Osservatorio sull'Architettura di Targetti che, con il contributo critico di Pino Brugellis e Marco Brizzi, cercherà di far emergere luci e ombre dell’affascinante mondo dell’architettura digitale: le nuove frontiere offerte dalle nuove tecnologie e i limiti concreti legati alle materializzazioni spaziali.  

Poco più che quarantenne, Greg Lynn incarna l'architetto di ultima generazione che sviluppa e dà corpo alle propria opera artistica utilizzando il computer come un elemento estremamente "naturale". Considerato dalla critica internazionale come il maggiore teorico ed esponente della "Blob architecture", l'architettura digitale, è ormai celebrato nei più importanti musei e rassegne del mondo, dal Guggenheim di New York al Beaubourg di Parigi, dal Mak di Vienna alla Biennale di Venezia. Insegna nelle più prestigiose università internazionali e ha ormai cantieri aperti in tutto il mondo.

 

La partecipazione è ristretta. Si prega di dare conferma della propria presenza entro il 19/06/06 scrivendo all'indirizzo e-mail osservatorioarchitettura@targetti.it o telefonando al numero 055.3791285

 

pubblicato in data: