Kengo Kuma. Selected work 1994-2004

Roma, 11 luglio 2006, ore 18.30

 

Alla Casa dell'Architettura inaugurazione della mostra monografica dedicata alla produzione progettuale degli ultimi 10 a cura di Luigi Alini e conferenza dell'architetto giapponese dal titolo "La relatività dei materiali"

Saluti di
Amedeo Schiattarella, Presidente della Casa dell’Architettura

Intervengono
Carlo Truppi, Luigi Alini

Introduce
Livio Sacchi

 

La mostra si protrarrà fino al 12 agosto 2006
Orari per la visita: Lunedì-Sabato dalle ore 10.00 alle 18.00
Domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.30

 


 

 

Kengo Kuma è nato nel 1954 in Giappone, nella Prefettura di Kanagawa. Nel 1979 ha conseguito un Master presso il Department of Architecture della Graduate School of Engineering, all'Università di Tokyo.

Dal 1985 al 1986 è stato Visiting Scholar presso la Graduate School della Columbia University di New York e all' Asian Cultural Council. Nel 1990 ha fondato lo Spatial Design Studio. Dal 1998 al 1999 è stato professore alla Facoltà di Enviromental Information della Keio University. Nel 1999 ha fondato lo studio Kengo Kuma & Associates. Dal 2001 insegna presso la Keio University.

Fra i suoi lavori recenti si ricordano: lo Hanging Garden a Fukusaki (2004) e, nel 2005, lEArt Museum della prefettura di Nagasaki, la sede del gruppo LVMH a Osaka, il progetto di ristrutturazione della sede di Aoyama della NTT a Tokyo, il Murai Masanari Art Museum a Tokyo e il Canal Court CODAN 3 Block a Tokyo.

 

Ulteriori informazioni su www.casadellarchitettura.it

 

pubblicato in data: