Architettura di rara bellezza

pubblicato il:

dal 23 al 29 ottobre 2006

Dal 23 al 29 ottobre 2006 il Festival si riorganizza lungo la via Emilia nel suo tratto occidentale, a cadenza di 20 km: alla sede storica di Parma, infatti, si aggregano Reggio Emilia e Modena, coinvolgendo un intero ambito territoriale in un percorso di reciproca valorizzazione tra contenuto e contenitori, ricercando corrispondenze di significati tra le architetture delle nostre città e quelle proposte, di volta in volta, dalle mostre.

Tante mostre e appuntamenti per approfondire tematiche attuali, dalla complessità urbana e sociale delle periferie parigine, al centro della mostra Banlieue, Banlieue, al tema dei nuovi luoghi della città contemporanea, esplorato in Fenomenologia architettonica dei centri commerciali.

Due i concorsi che trovano spazio nella cornice della terza edizione del Festival. Il Festival promuove il Workshop Ricchetti, rivolto a giovani laureandi o neo-laureati; inoltre ospita la presentazione del concorso "Una piazza per Bologna e l'Emilia Romagna", indetto dal Comune di Bologna.


venerdì 27 ottobre, alle ore 10.30 a Modena - Palazzo dei Musei, all'interno della mostra L'architettura dell'addio, l'architetto Plutarco J. Barreiro terrà una lezione sulla sua opera.

 

Architettura e cinema
Una serie di eventi e rassegne per approfondire il rapporto architettura - cinema. La proiezione di cortometraggi di Franco Piavoli sul paesaggio padano, occasione di incontro e confronto con il regista; la rassegna "Belle e Impossibili. Le città dell'immaginario cinematografico" di Matteo Molinari, per esplorare criticamente le architetture delle città che hanno costruito la scena cinematografica contemporanea; la rassegna Immagini di periferia, iniziativa sulla Parigi contemporanea collegata alla mostra Banlieue, Banlieue.

 

Tutte le informazioni, il programma e gli approfondimenti sul sito www.festivalarchitettura.it