Itinerari culturali minori

dibattito

Conversazioni di storia, architettura, archeologia e restauro dagli antichi sistemi di approvvigionamento idrico al recupero delle fontane storiche.

Palermo, 20 e 27 gennaio 2007, ore 18.00

mostre e convegni

Palermo, 20 e 27 gennaio 2007, ore 18.00

 

ARCHEO CLUB e PALERMO_EXPA presentano

Itinerari culturali minori -
conversazioni di storia, geologia, architettura, archeologia e restauro dagli antichi sistemi di approvvigionamento idrico al recupero delle fontane storiche

sabato 20.01. ore 18.00 presso i locali della galleria EXPA
caso studio la fontana del monastero di Santa Chiara _esposizione estratto della ricerca "...Ricca di fonti..."

interverranno: Pietro Todaro, Vittoria Maniscalco, Santo Giunta

 

Nel primo dibattito pubblico, verranno accesi i riflettori su una piccola fontana quattocentesca di cui poco ancora si sa, se non che necessita di un recupero immediato, trattasi di una pregevole fontana a pianta ottagonale in pietra di billiemi a stelo centrale, insistente in una corte del complesso del monastero di Santa Chiara (1344) a Palermo.

Si partirà da questo manufatto per estendere la conversazione agli affascinanti itinerari dell'acqua e dell'approvvigionamento idrico a Palermo, con un intervento dal titolo 'Le sorgenti storiche della Piana di Palermo' a cura del Prof. Pietro Todaro, si ragionerà quindi sull'importanza e sulle emergenze del recupero architettonico, con gli interventi di Vittoria Maniscalco e Santo Giunta.

A completamento verrà presentato, attraverso dei pannelli grafici, un estratto della ricerca 'Ricca di fonti' a cura degli architetti Tiziano Di Cara e Giuseppe Romano, in cui è tracciato un interessante profilo della storia dell'approvvigionamento idrico a Palermo, dai qanat ai castelletti.

 


Giorno 27 gennaio 2007 alle ore 18.00 presso la corte del monastero di Santa Chiara, verranno esposte le tavole 'Ricca di fonti' per la durata di una settimana e soprattutto si avrà la possibilità di vedere la fontana, oggetto della manifestazione, ed il complesso di Santa Chiara, che, fra le sue tante bellezze architettoniche, vanta anche una ricchissima, ma poco nota chiesa barocca, la visita sarà accompagnata da un concerto per violino e pianoforte di Aldo Mausner e Giuseppe Traina.

 

pubblicato in data: