iCity-periferiche Genova. mappe mentali per una periferica

evento

Nuova tappa del progetto che costituirà un archivio internet, da cui scaricare la propria play list di video, interviste...

Genova, 27 - 31 marzo 2007

mostre e convegni

Genova, 27 - 31 marzo 2007

A cura di Fabrizio Basso, Silvia Cini, Emanuele Piccardo, Elisabetta Rota webmaster Diego Ghiddini con il patrocinio del Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce. Loggia della Mercanzia Piazza Banchi, Genova.
Opening ore 18: 00

 

iCity-periferiche è un progetto in progress che si è svolto, in un primo step, a Bologna durante i giorni di Artefiera, negli spazi dell'Urban Center di Palazzo Re Enzo, e prosegue per tappe attraverso le maggiori città italiane, ora Genova, arricchendosi di contenuti di luogo in luogo.

Il titolo gioca ironicamente su un cut up semantico che prevede l'uso e lo sfruttamento dell'i-pod, quale status simbol generazionale contemporaneo.

L'i-pod ha rivoluzionato tecnologicamente il walkman spostando il concetto di fruizione da un ascolto passivo alla possibilità di interagire con il mezzo e di mostrare o rendere ascoltabili le proprie produzioni tramite video e audio podcast. In questo progetto l'i-pod diventa lo strumento per comunicare il pensiero partendo dal concetto di copyleft che consente una diffusione aperta e senza limiti della creatività artistica, scaricabile liberamente e fruibile attraverso l'interazione tra persone e "periferica", con una voluta riappropriazione critica rispetto all'uso comune del medium, solitamente adibito a scaricamento di contenuti commerciali e vincolati da codici DRM.

La modalità di funzionamento dell'i-pod, è nel nostro caso, lo stimolo per un piano di lavoro interdisciplinare che coinvolgerà un gruppo di artisti, critici, architetti, poeti, sociologi, musicisti ecc., che invitati a partecipare, doneranno un lavoro: video, audio o intervento sonoro o di immagini.

Il progetto I-city cerca di ribaltare il concetto di nomadismo e di zona temporaneamente autonoma teorizzata da Hakim Bay attraverso l'uso di i-pod che, come una TAZ, avrà “una collocazione temporanea, ma reale nel tempo e una locazione temporanea, ma reale nello spazio”, senza un luogo fisico di riferimento si costituirà un archivio internet, da cui selezionare e scaricare la propria play list, insieme ad una serie di mostre e manifestazioni che riproporranno ogni volta i lavori presentati nelle tappe-città precedenti con quelli della tappa ospitante, creando così una serie di mappe per questa “periferica”.

Nel caso specifico di Genova il progetto non si limiterà ad un ambito quasi esclusivamente artistico, come a Bologna, ma, coinvolgendo figure diverse, cercherà di abbozzare un ritratto più globale e in movimento delle voci che hanno animato il difficile dibattito culturale e politico in una città al centro di grandi contraddizioni e cambiamenti.

Sul sito www.icity-periferiche.com convergeranno tutti i lavori che saranno aggiornati in tempo reale mentre in mostra saranno presentati tutti i contributi raccolti nelle varie tappe dell'iniziativa.

 

Tra i partecipanti allo step genovese: A12, Actiegroup, Guido Affini, Altri luoghi, Giuliano Arnaldi/ Archetipi, Gabriella Arrigoni, Barbara Barbantini, Baukuh, Chiara Benedetti + Matteo Fontana + Sara Maltese, Mario Benvenuto, Marco Berisso, Lorenzo Biggi, Cesare Bignotti /Useless Idea, Maurizio Bolognini, Gianpaolo Bonfiglio, Marco Bruzzone, Piero Cademartori, Andre Cafferata, Roberta Gucci Cantarini, Massimo Capitti, Guido Caserza, Eleonora Chiesa, Alessandro Chiossone + Roberta Volpone, Marco Ciarlo, Viana Conti, Coursed by Hag, Miriam Cristaldi, Giulio D’agostino, /Yulyo, Anna Daneri, Andrea Dapueto, Donald Datti, Brunetto De Batté, Daniele Del Nero, Ugo Delucchi, Dirty action, Ensemble Malebolge, Laura Erber + Federico Nicolao, Simonetta Fadda, Flexibile audio (mass_prod, sars, punkwnown, modus &, robottino),Fly, Vittore Fossati, Pierluigi Fresia, Marcello Frizione, Loredana Galante, Paolo Gentiluomo, Giancarlo Norese, Serena Giordano, Laura Guglielmi, Alexander Hahn, Impressive Trio, Klasse Kriminale, Alessandro Lupi, Meganoidi, Pietro Millefiori, Mr Puma/Raptus, Luca Mori, Multiplicity, Giancarlo Norese, Eugenie Novellati, OBR, Mattia Paganelli, Massimo Palazzi, Pangrazio Gianfranco, Eleonora Papietro, Agostino Petrillo, Pietro Luigi Piccardo, Pinksummer, Maria F. Popia, Andrea Repetto, Bruno Repetto,Sandro Ricaldone, Giovanni Robustelli, Rocktone Rebel, Mario Rossi, Claudio Ruggeri /Pintapiuma, Gianluca Seimandi, Senzasciou/ Bob Quadrelli, Yuan Shun, Sandra Solimano, Studio drop drop, Francesca Traverso, Truelove, Fabrizio Venerandi, Cesare Viel, Marco Villani, Luca Vitone, Voci Atroci/Andrea Ceccon… 

pubblicato in data:

iCity-periferiche Genova. mappe mentali per una periferica - evento

Nuova tappa del progetto che costituirà un archivio internet, da cui scaricare la propria play list di video, interviste...

Genova, 27 - 31 marzo 2007