Michelangelo architetto a San Lorenzo. Quattro problemi aperti

mostra di architettura

pubblicato il:

Firenze, fino al 12 novembre 2007

Una esposizione sulle questioni ancora aperte del lavoro del Buonarroti.

La mostra pone l'attenzione su quattro momenti:

  • l'individuazione di un intervento, probabilmente di Giuliano da Sangallo, in rapporto all'entità dell'opera di Michelangelo nella realizzazione architettonica della Sagrestia Nuova e l'interpretazione del suo spazio interno come singolare sintesi di architettura e scultura;
  • l'articolata, infinita vicenda della scala per il ricetto della Biblioteca Laurenziana, con la descrizione di un intervento poco noto come quello del Tribolo;
  • l'interpretazione degli straordinari disegni di Michelangelo per la misteriosa e mai realizzata "libreria secreta" a pianta triangolare;
  • la realizzazione infine della Tribuna delle Reliquie e l'individuazione del confine tra l'intervento di Michelangelo e gli elementi decorativi della preesistente controfacciata quattrocentesca della basilica.
Creata intorno ai disegni michelangioleschi della Casa Buonarroti, la mostra ospita inoltre opere provenienti da prestigiose istituzioni italiane e straniere; e si affida a supporti informatici attraverso modelli tridimensionali ed elaborazioni digitali, per chiarire le questioni relative a ciascun tema, e per mettere a fuoco la portata dell'intervento di Michelangelo in uno degli spazi d'arte più celebri e visitati al mondo.

 


Casa Buonarroti, Firenze, via Ghibellina 70

Ingresso: intero € 6,50, ridotto € 4,00, scuole € 3,00
Orario: 9.30 - 14.00, chiuso il martedì e il 15 agosto
Su prenotazione, aperture straordinarie fuori orario per gruppi

Informazioni: tel.+ 39 055 241752 - fond@casabuonarroti.it
www.casabuonarroti.it