Valle Giulia '68 - '08, L'immaginazione al Futuro

dalla battaglia alla festa

Roma, 29 febbraio - 1 marzo 2008 ore 15.00

Il 1 marzo del 1968, a Roma, con gli scontri di piazza tra gli studenti universitari di architettura e i reparti della Celere chiamati dal rettore, divampa anche in Italia la contestazione giovanile. Con due mesi di anticipo rispetto al "maggio francese", quella che passerà alla storia come "la battaglia di Valle Giulia" inaugura di fatto la stagione del Sessantotto, movimento destinato a cambiare il corso delle cose.

Oggi, a 40 anni da quegli avvenimenti, la Facoltà di Architettura torna protagonista con una grande mostra evento che ricostruisce e rievoca il clima, le atmosfere, i percorsi, i fatti di qui giorni. documenti inediti, foto, video, musica, film e testimonianze dei protagonisti. Dibattiti e riflessioni, occasioni di confronto tra generazioni diverse.

Un happening straordinario organizzato da docenti, studenti e personale della Facoltà che prenderà il via il 29 febbraio alle ore 11,30 con lo spettacolo del cantautore Paolo Pietrangeli, che interpreterà la sua canzone "Valle Giulia".

Il 1 marzo alle ore 15.00 è previsto il concerto che vedrà la partecipazione dello storico gruppo degli Stormy Six.

Alle ore 18.00 verrà inaugurato l’evento con la mostra fotografica e documentaria "Quelli di Valle Giulia" allestita nei locali di tutta la Facoltà, curata ed allestita dagli studenti coadiuvati dai docenti.

La mostra proseguirà alle ore 18.30 nell’Aula Magna della Facoltà di Architettura "Valle Giulia" con i protagonisti del Sessantotto che evocheranno con testimonianze e riflessioni in una sorta di moderna "assemblea - seminario" la giornata di quaranta anni fa e gli eventi che l’hanno preceduta e che l’hanno poi seguita.

Manifestazioni, dibattiti e iniziative seguiranno fino al 19 marzo secondo il Programma pubblicato sul sito internet della Facoltà di Architettura www.architetturavallegiulia.it

pubblicato in data: