L'invecchiamento dell'architettura moderna ed altre dodici note

presentazione editoriale

Firenze, 16 aprile 2008 ore 17.00

SESV Spazio Espositivo di Santa Verdiana, piazza Lorenzo Ghiberti, 27 Firenze

La Libreria Editrice Fiorentina è lieta di presentare il volume

L'invecchiamento dell'architettura moderna ed altre dodici note
di Giovanni Klaus Koenig, a cura di Barbara Puggioni

Insieme al curatore intervengono:
- MARIA ANTONIETTA CRIPPA
· Politecnico di Milano
- FRANCESCO GURRIERI
· Università degli studi di Firenze
- CLAUDIA CONFORTI
· Università degli studi di Roma "Tor Vergata"
- LINO CENTI
· Università degli studi di Firenze
- MARCO BRIZZI
· Curatore dello Spazio Espositivo di Santa Verdiana

 

 

 

Nel primo saggio, L’invecchiamento dell’architettura moderna, Koenig sottolinea il binomio fondamentale di angoscia-speranza, condizione indispensabile affinché gli architetti di qualsiasi momento storico, siano spinti a impegnarsi nelle lotte sociali del loro tempo e a fornire risposte non con leggi estetiche, ma con un «partito preso concettuale di rinnovamento della società».

L’invecchiamento che ne consegue, più che fisico è soprattutto morale: l’architettura è invecchiata perché non obbedisce più al suo impulso interiore e «al di sotto della forma lo spazio dà un suono falso, raggelato. L’esperienza che lo dovrebbe guidare non è più autentica, e si cercano disperatamente nelle strutture, nell’ambiente, nella architettura spontanea, nella tradizione, una serie di appigli che tanto più si sono cercati tanto più si rivelano inutili».

 


Libreria Editrice Fiorentina
ufficiostampa@lef.firenze.it
T 055 214117

pubblicato in data: