Premio internazionale Carlo Scarpa per il Giardino: il Museumplein di Amsterdam

Premiazione del concorso e seminario

Treviso, 10 maggio 2008, ore 10.00 e 17.00

Il 10 maggio a Treviso, si terranno due appuntamenti inerenti il Premio internazionale Carlo Scarpa per il Giardino, organizzati dalla Fondazione Benetton Studi Ricerche:

 - il Seminario "Il disegno e il governo di grandi spazi urbani nel mondo contemporaneo. Sven-Ingvar Andersson e il Museumplein di Amsterdam" dalle 10 alle 13 presso spazi Bomben in via Cornarotta 7

Domenico Luciani, direttore della Fondazione, introduce e coordina.

Partecipano:
Stefan Gall, Rotterdam, architetto, urbanista, incaricato con Sven-Ingvar Andersson per il progetto del Museumplein; Maarten Kloos, architetto, direttore Architectuurcentrum Amsterdam (ARCAM);
Luigi Latini, architetto paesaggista, Università IUAV, Venezia;
Henrik Pøhlsgaard, Lise Schou eLodewijk Wiegersma, Copenaghen, architetti paesaggisti, collaboratori di Sven-Ingvar Andersson;
Egbert de Vries, presidente della Municipalità di Amsterdam Oud-Zuid.

Sono presenti la moglie, Karin, e la figlia, Beata, di Sven-Ingvar Andersson.


 - l'Incontro Pubblico per la consegna del Premio Internazionale Carlo Scarpa dedicato per il 2008 al Museumplein di Amsterdam alle 17.00 presso il Teatro Comunale di Treviso

Il Museumplein di Amsterdam è uno spazio aperto cruciale per le prestigiose istituzioni culturali che vi si affacciano e per la vita della città; spazio testimone allo scadere del XXsecolo di una modificazione radicale, promossa dall’Amministrazione Pubblica, disegnata e governata dal paesaggista Sven-Ingvar Andersson coinvolgendo la comunità pertinente; modificazione che ha dato alla spianata preesistente, trafficata e storicamente irrisolta, il carattere di un luogo che, nonostante le visibili sofferenze gestionali, parla il linguaggio della misura e della dignità, nella forma di un “campo dei musei”, vasto prato in dialogo col cielo, capace di accogliere in libertà le figure della natura, la luce, l’acqua, l’albero, e le varie presenze di cittadini e di visitatori, fino ai grandi raduni collettivi; modificazione che costituisce nel suo insieme un’opera magistrale dell’arte di paesaggio spinta a mostrare la forza meravigliosa della semplicità.

Dopo la lettura della motivazione della giuria, Maarten Kloos, direttore Architectuurcentrum Amsterdam (ARCAM), darà conto delle condizioni attuali e delle prospettive del Museumplein. Beata Andersson, figlia di Sven-Ingvar Andersson, porterà una testimonianza. Un responsabile dell’Amministrazione Pubblica della città di Amsterdam riceverà il sigillo scarpiano. Domenico Luciani introdurrà e coordinerà l’incontro pubblico.

Per maggiori informazioni
 - fbsr.it

pubblicato in data: