Ciudades de Agua

esposizione internazionale

Saragozza, fino al 14 settembre 2008

La Ciudades de Agua è uno dei cinque padiglioni tematici presenti all'Expo Zaragoza 2008 dedicati al tema dell'acqua e dello sviluppo sostenibile. In particolare questo padiglione, sviluppato grazie all'apporto italiano, approfondisce la relazione tra la città e l'acqua con l'obiettivo di far comprendere ai visitatori che per migliorare la qualità di vita occorre riconoscere alla presenza dell’acqua un ruolo centrale e innovativo tanto negli interventi di recupero e riqualificazione dell’esistente, quanto nella progettazione dei nuovi centri urbani. 

L’acqua è stata nella storia delle città un essenziale fattore costitutivo, favorendo lo sviluppo equilibrato del suo tessuto, così come l’affermazione della loro fortuna e ricchezza. La città contemporanea ha invece spesso posto in pericolo o addirittura manomesso questo importante patrimonio, tanto fisico quanto culturale.

 

 

Il padiglione

Lo spazio espositivo del padiglione, inaugurato il 14 giugno 2008, si articola in una sorta di viaggio-percorso, in cinque sezioni, nelle quali l’acqua, di volta in volta, viene considerata sotto un diverso aspetto della sua relazione con la città: quello della spettacolarità, del rapporto amichevole, del suo ruolo protagonista nei processi di riconversione urbana, della sua funzione essenziale in importanti futuri interventi urbanistici.

Un viaggio intorno al mondo, che tocca 80 città (un richiamo al libro di Jules Verne, nel 180° anniversario della sua nascita) e che qui termina nella sala dedicata a Zaragoza, che con l’Expo ha recuperato una parte del suo territorio, prossimo al fiume, finora lasciato nell’abbandono. 

 

 

Il catalogo Ciudades de Agua

‘Ciudades de Agua’ è anche il titolo del catalogo, frutto del viaggio che i due direttori scientifici di questa esposizione – Rinio Bruttomesso, Direttore del Centro Città d’Acqua di Venezia, e Joan Alemany, professore di Economia all’Università di Barcellona – hanno compiuto nel 2007 in molte città d’acqua di diversi continenti, per documentare lo stato del rapporto tra acqua e città in situazioni geografiche, economiche e culturali molto differenti.

 

Credits

Direttori scientifici: Rinio Bruttomesso (Venezia) e Joan Alemany (Barcellona) Progettista padiglione e allestimento: Italo Rota (Milano)
Progetto grafico: Studio Camuffo (Venezia)
Coordinamento organizzativo: Maria Martin (Expo Zaragoza)

 

Appuntamento: a Saragozza fino al 14 settembre 2008. 

 

Per maggiori informazioni

 - www.expozaragoza2008.es

 - www.citiesonwater.com | Centro Città d'Acqua di Venezia

   T. 041 52 30 428 | citiesonwater@iuav.it

pubblicato in data: