Trasmettere la città industriale

conferenza e mostra

Torino, dal 30 giugno al 5 luglio 2008

Il Politecnico di Torino presenta per il XXIII Congresso UIA una conferenza e una mostra sulla deindustrializzazione e sulle strategie di pianificazione e progettazione della città post-industriale come il riuso e la valorizzazione di architetture ed infrastrutture del patrimonio industriale.

L'obiettivo è accrescere la conoscenza del settore e promuovere un atteggiamento culturale di condivisione di conoscenze e competenze accrescendo la qualità ambientale, culturale e sociale del paesaggio urbano.

 

LA CONFERENZA
L'incontro è suddiviso in due fasi principali. La prima parte dei lavori ha come titolo: Trasmettere la cultura industriale. L’obiettivo è analizzare il ruolo e la diffusione della cultura industriale da parte di esperti di diverse discipline, dalla storia del patrimonio all’economia e alla sociologia, all’archeologia industriale e all’architettura.

La seconda fase dei lavori, dal titolo Progettare il patrimonio industriale: conservazione, valorizzazione, demolizione?, propone alcuni casi di importanti interventi su aree industriali dimesse: recupero o riuso di luoghi della de-industrializzazione, in funzione della scala di intervento (territorio, comparto urbano, singolo edificio) e del differente approccio progettuale. Il caso principale di discussione sarà proprio la città di Torino.

 

Appuntamento: lunedì 30 Giugno 2008 dalle 11.00 alle 15.00 presso la Sala Gialla, Lingotto, Torino.

 

LA MOSTRA
L'esposizione, intitolata Trasmettere la Città Industriale è articolata in quattro sezioni:

  • Torino Nord. Scenari digitali della citta’ fra XIX e XXI secolo propone la ricostruzione dinamica di siti campione del patrimonio industriale e delle sue coerenze territoriali nelle tre dimensioni dello spazio e con diverse periodizzazioni temporali: Inizio 1900 (Urbanizzazione), 1960 (Densificazione industriale), 1990 (Dismissione industriale), Stato attuale (Trasformazione post industriale). Il censimento dei siti industriali: storia e progetto. 

  • Percorsi del patrimonio industriale in Italia presenta un panorama delle diverse tipologie di patrimonio industriale diffuso nelle realtà regionali italiane, soffermandosi sui principali siti e monumenti, su buone pratiche di conservazione, valorizzazione e gestione, su casi di patrimonio a rischio o oggetto di interventi distruttivi, su alcuni tra i principali musei, ecomusei e ed itinerari.

  • Perduti, compromessi, a rischio, valorizzati, un'anticipazione della mostra AIPAI attraverso l’esposizione di alcuni interventi sul patrimonio industriale piemontese. 

  • Rapporti nazionali sul patrimonio industriale in diversi paesi: Argentina, Cina, Francia, Germania, Gran Bretagna, Ungheria, Messico, Spagna, Svezia, U.S.A. Problemi di protezione delle memorie, vestigia e patrimonio della cultura industriale, casi internazionali di buone pratiche di conservazione e rinnovo (territori, aree urbane, siti, edifici, infrastrutture).

A cura di: Rossella Maspoli, Agata Spaziante, Manuel Ramello, Alessandro De Paoli, Luca Caneparo, Elena Masala.


Appuntamento: 30 giugno 2008 ore 18.00-24.00, 1-4 luglio ore 9.30-20.30, 5 luglio ore 9.30-14.30 presso l'Aula 10 della Corte d'Onore del Castello del Valentino, Viale Mattioli 39, Torino.

 

Per maggiori informazioni

 - www.uia2008torino.org

 - www.patrimonioindustriale.it

   rossella.maspoli@polito.it
   m.ramello@archiworld.it

pubblicato in data: