Eduardo Arroyo - Teleonomic geometries

conferenza

Trieste, 9 ottobre 2008 ore 17.00

La Facoltà di Architettura dell'Università di Trieste ha invitato per la prolusione dell'anno accademico 2008-09 l'architetto spagnolo Eduardo Arroyo, uno dei protagonisti più interessanti e innovativi del dibattito internazionale.

Il titolo della conferenza "Teleonomic geometries", sintetizza la specificità della sua azione progettuale, in perenne tensione tra l'incertezza dei processi naturali e la loro traduzione in architetture rigorose e affascinanti.

 

Eduardo Arroyo, nato a Bilbao nel 1964, si è laureato a Madrid nel 1988. Dal 1989 al 1990 ha lavorato con Rem Koolhaas e, contemporaneamente, ha fondato il proprio studio no.mad.

Il suo lavoro ha ricevuto 43 premi internazionali, è stato pubblicato sulle maggiori riviste ed è stato esposto in numerose mostre. Tra le realizzazioni, l'asilo a Sondika, plaza del Desierto e lo stadio Lasesarre a Barakaldo, casa Levene nei pressi di Madrid. Ha tenuto una intensa attività didattica e di conferenziere in diversi paesi. Si è anche impegnato come regista girando i cortometraggi Yellow fever, Castaluna e Paisajes en el bolsillo.

 

 

Appuntamento: 9 ottobre 2008 ore 17.00
Università degli studi di Trieste Facoltà di Architettura
via valerio 12_h3_aula magna

Inaugurazione dell'anno accademico 2008-09
Eduardo Arroyo 'Teleonomic geometries'

pubblicato in data: