La città come codice

Tavola Rotonda

pubblicato il:

Settimo Torinese, 11 ottobre 2008, ore 16.00

Le città sono linguaggi. Noi, dopo che qualcuno le ha costruite, le attraversiamo ogni giorno, le usiamo, le modifichiamo, ci facciamo quotidianamente loro interlocutori. Più raramente ci fermiamo ad ascoltare che cosa le città possono dirci, in che modo sono in grado di descrivere - attraverso la loro forma e le progressive metamorfosi- come stiamo mutando. Perché il cambiamento dello spazio urbano è uno degli indici più significativi per misurare e "leggere" il cambiamento del nostro assetto sociale e della nostra cultura.

Dell'idea per la quale la città è un codice discuteranno:

Gianni Biondillo
Scrittore, architetto e autore del recentissimo "Metropoli per Principianti"

Studio ArchA - Pier Paolo Maggiora
architetto di fama internazionale e realizzatore del concept di "Laguna Verde", uno dei più grandi progetti di riqualificazione urbana oggi esistenti in Italia

Dario Voltolini
scrittore che da anni riflette nei suoi libri spazi urbani, come in "Torino. Carnet di viaggio" (con il pittore Giacomo Soffiantino, EDT 2007)

Giorgio Scianca 
architetto che ha dato vita ad "Archiworld Channel", il network televisivo dedicato all'architettura

Modera l'incontro Barbara Salomone 
architetto responsabile dell'ufficio stampa CASARTARC

Appuntamento: Sabato 11 ottobre 2008, ore 16.00
Sala Consiliare del Comune di Settimo Torinese Piazza Martiri della Libertà

L'evento rientra nella programmazione de I LUOGHI DELLE PAROLE – V edizione del Festival Internazionale di Letteratura.
Da un progetto di Fondazione Novecento in collaborazione con la Fondazione Esperienze di Cultura Metropolitana, SBAM Sistema Bibliotecario Area Metropolitana Torinese – ACT- Nord-Est, Comune di Chivasso, Comune di Settimo Torinese.