Il ventre dell'architettura (spazio e paesaggio)

seminario internazionale

pubblicato il:

Tenerife (Spagna), 23 - 24 marzo 2009

Seminario internazionale coordinato dall'architetto Renato Bocchi, professore di Composizione architettonica e urbana dell'Università IUAV di Venezia, nell'ambito della seconda edizione della "Bienal de Canarias - Arquitectura, Arte y paisaje".

Una parola-chiave che accomuna arte, architettura e paesaggio è il termine "spazio". L'interesse privilegiato per lo spazio segna una distanza rispetto all'oggettualità dell'architettura e sottolinea invece i suoi aspetti topologici, esperienziali, relazionali e d'uso. Lo spazio fra le cose è di per sé logos, relazione,
connessione; presuppone la processualità e il cinematismo, chiamando in causa il
tempo e il movimento.

L'architettura di relazioni marca i rapporti col suolo, con il sito, con il contesto urbano e territoriale, e con l'esperienza vissuta da parte del fruitore: ossia con l'uso, inteso in senso più vasto della mera funzione. Un'indagine sull'evoluzione dell'arte contemporanea è illuminante per questi temi e si pone in diretta relazione con l'architettura e il paesaggio.

Inoltre è interessante analizzare le esperienze artistiche fondate su esperienze sensoriali legate alla luce, al suono, al cromatismo, alla tattilità e alla motilità, così come le parallele ricerche del cinema, cui si legano a loro volta le ricerche architettonico-spaziali influenzate dalla fenomenologia della percezione.

Certamente la riflessione sull'apticità nell'arte, nell'architettura e nel paesaggio è un capitolo fondamentale della concezione contemporanea dello spazio. Il seminario intende aprire un dialogo fra differenti discipline intorno alla definizione dello "spazio dentro" e dello "spazio tra", quale matrice fondamentale dell'attuale attenzione all'interpretazione dei paesaggi contemporanei e del loro progetto.

Parteciperanno dieci prestigiosi studiosi internazionali di varie discipline: i critici d'arte Giuliana Bruno e Kosme de Baranano, i cineasti Peter Greenaway e Alina Marazzi, gli architetti Juhani Pallasmaa e Pablo Beitia, i paesaggisti dell'Atelier Le
Balto
, il bio-neurologo Ruggero Pierantoni e i professori dell'Università Iuav di Venezia Agostino De Rosa e Luigi Latini.

PROGRAMMA - Formato .doc

Appuntamento: 23 - 24 marzo 2009
TEA-Tenerife Espacio de las Artes
Avda de San Sebastián n°8
Santa Cruz de Tenerife - Canarie (Spagna)

Per informazioni: www.bienaldecanarias.org