E.N. Rogers e la costruzione dell'architettura

Convegno di Studi

pubblicato il:

Parma, 6 e 7 marzo 2009

A cent'anni dalla nascita di Ernesto Nathan Rogers (1909-1969), la Facoltà di architettura di Parma organizza nei giorni 6 e 7 marzo 2009 un Convegno a ricordo dell'architetto e intellettuale triestino.

La chiave critica della Giornata di Studi, a cura del Prof. Aldo De Poli e della Prof.ssa Chiara Visentin, è la costruzione dell'architettura in una doppia accezione: la costruzione di un solido statuto disciplinare attraverso la presentazione di un pensiero trasmissibile, e la costruzione di manufatti intesi come verifica finale, come raggiunta soddisfazione di un‘attesa febbrile che dall'ideazione si è conclusa nella realizzazione. Oltre a costruzione, le altre parole chiave che saranno approfondite sono la formazione umanistica dell'architetto, l'impegno dell'intellettuale nella società, il percorso della vita dell'uomo (quello che ENR chiama esperienza), il senso della storia (quello che ENR chiama tradizione), il luogo (quello che ENR chiama le preesistenze ambientali).

A questo si affiancherà nella giornata di sabato 7 marzo la visita al Museo Monumento del Deportato a Carpi (1963-73), unica opera realizzata dallo studio BBPR in Emilia, con la collaborazione di Renato Guttuso e Albe Steiner, legato alla memoria del Campo di concentramento di Fossoli, vicino a Carpi. Qui Ludovico Belgiojoso, Gian Luigi Banfi furono internati insieme a Romeo Rogers, padre di Ernesto, e tutti furono deportati.

Appuntamento:  6 e 7 marzo 2009
Facoltà di Architettura, Università degli Studi di Parma

Ernesto Nathan Rogers e la costruzione dell'architettura

a cura di Aldo De Poli e Chiara Visentin

venerdì 6 marzo 2009: Convegno, Aula A1, Sede scientifica Facoltà Ingegneria, Viale delle Scienze, Campus Universitario di Parma

sabato 7 marzo 2009: Visita al Museo Monumento al Deportato, Palazzo Pio, Piazzale Re Astolfo: l'unica opera realizzata in Emilia (1973) dallo studio BBPR, Carpi (Modena). ore 10.30-12.30

Con il Patrocinio:
Università degli Studi di Parma, Facoltà di Architettura di Parma, Fondazione ex campo Fossoli- Carpi

PROGRAMMA delle giornate | Federazione Ordine Architetti PPC Emilia Romagna

Segreteria Organizzativa:
Chiara Visentin | chiara.visentin@unipr.it | Tel ? 339 4710124
Facoltà di Architettura, Università di Parma, Viale G.P. Usberti 181/A  43100 Parma

Per aderire alla visita del Museo Monumento al Deportato si prega contattare la segreteria organizzativa. Si sta predisponendo per sabato mattina, ore 9.00, un pullman (12,00 euro) andata/ritorno da Parma per raggiungere Carpi e il Museo Monumento al Deportato a Palazzo Pio. Il ritorno è previsto per le 14.00 (il servizio pullman si svolgerà solo a copertura dei posti necessari, in alternativa si ricorda che la tratta Parma-Carpi è servita da treni regionali)