Idee per un'altra Urbanistica

dibattito pubblico

Modena, 1 aprile 2009, ore 21.00

L'Associazione culturale "La città complessa", che indaga le trasformazioni dei paesaggi abitati contemporanei, presenta un dibattito pubblico di riflessione sull'urbanistica in Emilia Romagna.

Modena ha oggi 180 mila abitanti, ma insieme a Bologna, Reggio Emilia e Parma forma un'area urbanizzata di oltre 1 milione e 700 mila abitanti. Un sistema metropolitano fortemente integrato dal punto di vista sociale ed economico, che si estende a ridosso del tracciato della via Emilia per una lunghezza di circa 100 km e una profondità media di 20 Km.

Una nuova dimensione della città che è insieme il risultato di un modello di pianificazione che risale alla metà degli anni sessanta e di una dilatazione inaspettata dei confini dell'urbanizzato. In un contesto di simile complessità, chi disegna oggi la città e il territorio? L'urbanistica guida o insegue le trasformazioni economiche e sociali? Esiste ancora il modello di urbanistica che ha caratterizzato l'Emilia-Romagna negli ultimi quarant'anni? Su quali idee è possibile oggi ripensare il progetto della città?

Dibattito pubblico con:

  • Monica Bianchettin - La città come laboratorio: progetti per pensare il futuro
    Architetto, fonda nel 2001 "La città complessa", associazione culturale che indaga le trasformazioni dei paesaggi abitati contemporanei attraverso laboratori di progettazione urbana e di fotografia, incontri con architetti italiani e stranieri, rassegne cinematografiche e dialoghi con registi, scrittori, urbanisti, antropologi, giornalisti.
  • Lorenzo Fabian - Quattro immagini per l'Emilia centrale
    Architetto e dottore di ricerca in urbanistica, è professore a contratto presso la Facoltà di architettura dell'Università IUAV di Venezia. Svolge la propria attività di ricerca presso il Dipartimento di Urbanistica dello stesso Ateneo. Ha pubblicato di recente il libro "Storie del futuro, gli scenari nella progettazione del territorio", Officina Edizioni, Roma 2008.
  • Francesco Gastaldi - Deregulation urbanistica
    Ricercatore in Urbanistica presso l'Università IUAV di Venezia. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Pianificazione territoriale e sviluppo locale presso il Politecnico di Torino e svolto attività di docente a contratto presso il Politecnico di Torino e l'Università di Parma. E' autore di articoli, saggi e pubblicazioni.
  • Emanuele Piccardo - Architettura e potere: il ruolo degli architetti
    Architetto, fotografo, si occupa di critica architettonica. Partecipa al dibattito architettonico e fotografico attraverso la scrittura per riviste di settore («Around Photography», «Urbanistica informazioni») quotidiani nazionali e per la rivista digitale di architettura, arti visive e culture «Archphoto.it», da lui fondata nel 2002. E' particolarmente attento alle problematiche sociali. Struttura, attraverso l'associazione culturale plug_in, progetti di interazione tra architettura e comunità con l'obiettivo di creare un "fabbisogno di architettura" nella società contemporanea.

    Modera:
  • Andrea Costa
    Architetto e dottore di ricerca in Urbanistica. Ha svolto attività didattica presso il Politecnico di Milano e la Facoltà di Architettura dell'Università di Parma. Ha pubblicato articoli sulle riviste «d'Architettura», «Parametro», sul «Giornale dell'Architettura». E'stato co-curatore della mostra e del volume "La città razionalista. Modelli e frammenti. Urbanistica e architettura a Modena 1931-1965", RFM edizioni, Modena 2004.

Appuntamento: 1 aprile 2009, ore 21.00
Sala ASCOM Confcommercio
via Begarelli 31, Modena

Per informazioni: www.lacittacomplessa.eu

pubblicato in data: