I giorni della pietra

festival d'arte, cultura, memorie

Valmalenco (SO), 18 - 21 giugno 2009

Il Consorzio Artigiani Cavatori della Valmalenco in collaborazione con il Comune di Chiesa in Valmalenco organizza "I giorni della pietra: festival d'arte, cultura e memorie".

La Valmalenco con la sua ricchezza geologica, non poteva che scegliere la pietra locale come suo bene strategico, veicolo per intrecciare passato, presente e futuro. Tematizzare la pietra locale significa riconoscerle un significato culturale che, pur nascendo dall'adesione alle cose nella loro dimensione quotidiana, trascende l'interesse soggettivo e lo armonizza con il bene collettivo.

Il carattere interdisciplinare del festival permetterà al pubblico di vivere liberamente esperienze intellettuali, sensoriali e sociali. "I giorni della pietra"facendo perno sulla Biennale di scultura della Valmalenco e sugli eventi ad essa connessi intende rappresentare una forma di comunicazione della cultura che si pone in discontinuità con le politiche tradizionali locali..

La contrada Curlo, una delle più antiche della Valmalenco, la contrada dei cavatori per eccellenza, è stata scelta come palcoscenico del festival proprio perché la più rappresentativa del mondo estrattivo, con i suoi personaggi e i suoi vicoli che testimoniano l'utilizzo secolare del serpentino. La creazione di un percorso artistico ed etnografico vuole restituire al luogo l'originale identità culturale come presupposto di un nuovo percorso di sviluppo.

Le sezioni:

  • Biennale di scultura
  • Visite guidate e dimostrazioni
  • Mostre
  • Musica
  • Convegno
  • Gastronomia

Programma del festival - formato pdf

Appuntamento: 18 - 21 giugno 2009
Chiesa in Valmalenco - Contrada Curlo | Valtellina - Sondrio

Quota: 45€

Per informazioni: www.sondrioevalmalenco.it

pubblicato in data: