Il chiostro e l'architetto

24° Seminario internazionale di storia dell'architettura

Vicenza, 12 - 13 giugno 2009

Per due giorni a Vicenza specialisti da tutta Europa si riuniscono a parlare di conventi e monasteri. Il Centro Internazionale di Studi di Architettura Andrea Palladio organizza infatti il 24° Seminario internazionale di storia dell'architettura "Il chiostro e l'architetto. Complessi monastici e conventuali nell'Italia del Rinascimento".

Oggetto del seminario sono i grandiosi effetti architettonici della nuova stagione di rinnovamento che investe il mondo monastico e conventuale medievale, a partire dal primo Quattrocento e per tutto il secolo successivo. Gli ordini religiosi entrano la nuova epoca sorretti da una rinnovata spiritualità, e in particolare i Benedettini si riorganizzano secondo nuove strategie istituzionali, che spesso producono aggregazioni in grado di imporsi come vere e proprie realtà economiche, e politiche, multinazionali.

A ciò corrisponde anche una ambiziosa politica edilizia, che ridisegna i grandi centri monastici e conventuali sia per ragioni funzionali legate alla nuova spiritualità sia per una volontà di rappresentazione della nuova stagione. Nell'interazione fra le esigenze di rinnovamento e le diverse risposte offerte dai singoli ordini sta il tema del seminario. Per ragioni pratiche, l'attenzione si fisserà sui grandi ordini riformati che a differenza dei nuovi ordini cinquecenteschi (gesuiti, barnabiti, filippini) non hanno avuto adeguato trattamento.

PROGRAMMA

venerdì 12 giugno 2009

  • ore 10.00 apertura dei lavori
  • ore 10.30 Luisa Giordano (Università degli Studi di Pavia)
    L'umiltà certosina alla prova dell'età moderna
  • ore 11.30 Guido Beltramini (CISA Andrea Palladio)
    L'architettura della Congregazione Cassinese
  • ore 12.15 Elisabeth Wünsche-Werdehausen (Universitat München)
    "debemus unum esse corpus": la politica edilizia dei Canonici Lateranensi
  • ore 15 Mauro Mussolin (New York University in Florence)
    Considerazioni su alcuni "luoghi" dell'osservanza francescana nell'Italia
    entrale del Quattrocento: La Verna, L'Aquila, Siena, Firenze
  • ore 15.45 Roberto Banchini (Università degli Studi "Mediterranea", Reggio Calabria) - I Minimi di S. Francesco di Paola: linee di sviluppo dell'Ordine nell'Italia del Rinascimento e realizzazioni architettoniche in Calabria fra il tardo Quattrocento e il primo Seicento
  • ore 16.30 pausa
  • ore 16.45 Christoph Frommel (Bibliotheca Hertziana, Roma)
    L'evoluzione del coro nelle chiese romane tra Nicolo V e Paolo III
  • ore 17.30 Massimo Bisson (Università degli Studi di Padova)
    La trasformazione del coro nelle chiese venete della Congregazione Cassinese: conflitti tra architettura e liturgia nella seconda metà del Cinquecento
  • ore 18.15 Giovanni Zanovello (Indiana University)
    La musica e lo spazio sacro: riflessioni sulla basilica fiorentina della Santissima Annunziata tra i secoli XV e XVI

sabato 13 giugno 2009

  • ore 10.00 Maria Beltramini (Università degli Studi di Roma Tor Vergata)
    I conventi di Sforzinda: Filarete e la trattatistica quattrocentesca
  • ore 10.30 Francesco Benelli (Columbia University)
    Baccio Pontelli e Giovanni della Rovere: il convento-residenza suburbana
    di Santa Maria delle Grazie a Senigallia. Innovazioni tipologiche e stilistiche
  • ore 11.00 Paolo Carpeggiani (Politecnico di Milano)
    Il monastero benedettino di Polirone: la grande espansione nel Quattrocento
  • ore 11.30 pausa
  • ore 11.45 Franco Barbieri (Università degli Studi di Milano)
    Il convento domenicano di Santa Corona a Vicenza tra 400 e 500
  • ore 12.15 Silvia Mangiasciutto (Università Roma 3)
    Il convento quattrocentesco della Clarisse a San Cosimato a Roma
  • ore 12.45 Alessandro Ippoliti (Università degli Studi di Ferrara)
    Il chiostro del convento di San Pietro in Vincoli a Roma, da Giuliano a Leonardo Grosso della Rovere (1471-1520)
  • ore 15.00 Fabrizio Tonelli (Università degli Studi di Parma)
    Chiostri parmensi tra fine 400 e inizi 500
  • ore 15.30 Enzo Bentivoglio (Università degli Studi di Reggio Calabria)
    Il chiostro del convento agostiniano della Trinità in Viterbo (1513)
  • ore 16.00 Bruno Adorni (Università degli Studi di Parma)
    I Benedettini a Reggio Emilia: il chiostro piccolo di Bartolomeo Spani (1524-1535) e il chiostro grande di Giulio Romano (1541-1550)
  • ore 16.30 pausa
  • ore 16.45 Paola Modesti (Università IUAV di Venezia)
    Le metamorfosi del chiostro: Palladio e l'Antico nel Convento della Carità
  • ore 17.15 Howard Burns (Scuola Normale Superiore, Pisa)
    discussione e conclusioni

Il Seminario è aperto al pubblico. La prenotazione è obbligatoria e si effettua compilando il modulo disponibile presso la Segreteria del Centro e nel sito www.cisapalladio.org.

Appuntamento: 12 - 13 giugno 2009
Cisa Palladio, Palazzo Barbaran Da Porto
Contra' Porti 11, Vicenza

Per informazioni:
- Tel. ჳ 0444 323014
- E-mail: courses@cisapalladio.org

pubblicato in data: