WaterPower il potere dell'acqua

La via della carta in Costiera Amalfitana

Ravello, 27 giugno - 29 agosto 2009

Nella storica Villa Rufolo durante la prossima edizione del Ravello Festival avrà luogo l'inaugurazione della mostra-installazione del progetto Waterpower il potere dell'acqua. La via della carta in Costiera Amalfitana.

La mostra sarà coordinata e realizzata dall'architetto Luigi Centola dello Studio Centola & Associati di Salerno.

L'esposizione sarà allestita su oltre 400 mq articolati in tre spazi principali (portico, sala buia e chiostro) per svelare, attraverso 9 video, 100 tavole e una serie di "suggestioni legate all'acqua", il Masterplan frutto di ben 5 anni di lavoro, i 35 progetti per la riqualificazione ed il riuso a fini turistico-culturali dei 50.000 mq delle cartiere abbandonate in 5 valli fluviali della Costiera Amalfitana, le nuove macchine idrauliche per l'accessibilità pedonale nonchè un piano di mobilità sostenibile per la Costiera.

Waterpower, recuperando gli antichi opifici lungo i fiumi, coinvolge le aree interne nello sviluppo equilibrato del territorio. In ogni valle si sviluppa un programma specifico: la potenza dell'acqua, la cittadella dei musicisti, il borgo del Grand Tour, la via del gusto ed il percorso dei monaci della Badia. Si recuperano nella valle del Canneto 18.000 mq tra Amalfi e Scala, nella valle del Dragone 6.000 mq tra Atrani e Ravello, nella valle del Reginna Minor 12.000 mq tra Minori e Ravello, nella valle del Reginna Maior 11.000 mq tra Maiori e Tramonti, nella valle del Bonea 3.000 mq tra Vietri sul Mare e Cava de' Tirreni.

Una rivitalizzazione complessiva, l'unica attuabile in Costiera a costo zero per la collettività, è possibile attraverso un coordinamento Istituzionale a tutti i livelli di proprietari e investitori. A seconda delle problematiche specifiche di ogni valle vengono suggerite soluzioni differenziate per realizzare una mobilità ad impatto zero al servizio sia dei residenti che dei turisti, evitando l'ingresso delle automobili nei centri abitati: gli ascensori a potenza idraulica ad Amalfi, un approdo temporaneo galleggiante per le vie del mare ad Atrani, tre parcheggi scavati in roccia a Castiglione, Minori e Vietri sul Mare, una ovovia per raggiungere Ravello e un people mover a Maiori.

Il Masterplan e la sinfonia dei progetti rivalutano le testimonianze del passato e ripensano l'acqua come fonte di energia e di vita da impiegare con rispetto. Waterpower attraverso una nuova accessibilità pedonale meccanizzata ad impatto zero con ascensori, funicolari, teleferiche e microturbine a potenza idraulica attualizza la storia millenaria di tre continenti riassunti nelle conoscenze della Repubblica Marinara di Amalfi. Un'integrazione di culture e tecnologie per offrire al mondo un messaggio contemporaneo di sostenibilità.

Appuntamento: inaugurazione sabato 27 giugno 2009 alle ore 16.30
mostra: visitabile sino al 29 agosto dalle 9.00 alle 20.00
Villa Rufolo in occasione del Ravello Festival 2009

pubblicato in data: