Presenti la DIA solo se la parcella è pagata

Misure di sostegno ai liberi professionisti tecnici

Con lettera inviata negli scorsi giorni Federarchitetti ha chiesto al Governo di sostenere misure di tutela per le libere professioni tecniche ed uno specifico emendamento alla Finanziaria 2010, oltre a ribadire la necessità di far partire un nuovo progetto di "riforma delle professioni", ormai impellente.

Lo stato di crisi economica del settore libero professionale tecnico, oltrepassando ogni livello di guardia, rende necessari anche interventi puntuali e mirati come l'articolo proposto per la Finanziaria 2010 "nelle istruttorie relative alle concessioni e permessi di costruire, ivi incluso le D.I.A., le documentazioni prevedano lettera liberatoria del professionista sull'avvenuta corresponsione degli onorari professionali, relativamente alla prestazione inclusa negli atti da approvare richiesti dall'Ente", che Federarchitetti chiede per contrastare il frequente mancato riconoscimento del credito, per agevolare la trasparenza negli incarichi e per fornire un maggiore supporto in sede giudiziaria.

La lettera di Federarchitetti - www.federarchitetti.it

pubblicato in data: