Scienza urbana

Uno schema generale per il sito su cui sorgeranno le strutture delle facoltà tecnico-scientifiche e una prima indicazione sulla costruzione che darà il via all'intervento: illustrando la propria proposta agli amministratori della University of South Florida, lo scorso 27 ottobre (theledger.com), Santiago Calatrava ha delineato un impianto a forma di "conchiglia" (usfweb3.usf.edu), composto da due settori simmetrici rispetto a un lago artificiale allungato, che dovrebbe  estendersi per circa 400 metri (theledger.com).

L'architetto catalano ha ricevuto nel novembre 2008 dalla USF l'incarico di definire i nuovi spazi per il Politecnico, che dal 1988, anno della sua fondazione, ha sempre "coabitato" con il Polk State College di Lakeland - in una zona su cui "quasi 70 anni fa" anche  "Frank Lloyd Wright ha lasciato il suo marchio..." (poly.usf.edu).

Tutte le strutture successive saranno influenzate  dai 9300 metri quadrati dell'edificio di partenza, per ora l'unico effettivamente commissionato a Calatrava e accompagnato da un finanziamento  in grado di coprire il costo previsto di 65 milioni di dollari (usfweb3.usf.edu): il progetto è ancora in fase di sviluppo, ma si sa già che i lavori dovrebbero iniziare alla fine di quest'anno e concludersi prima dell'autunno 2012 (poly.usf.edu).

Il futuro complesso del Politecnico ruoterà intorno al bacino centrale, pensato come riserva di acqua ed elemento termoregolatore (theledger.com), e tenderà ad assumere - secondo quanto auspicato dall'autore - le caratteristiche di un tessuto urbano: "Io intendo l'università come una città, la città della conoscenza" (usfweb3.usf.edu).

Galleria di immagini (da theledger.com)

pubblicato in data: